CronacaGrosseto

Due massi contro un’auto di Uscita di Sicurezza: distrutti il parabrezza e il lunotto

Terrosi: "Ci scusiamo se nei prossimi giorni i nostri utenti vivranno qualche disagio a causa della riorganizzazione del servizio"

Atto vandalico ai danni della cooperativa Uscita di Sicurezza: nella notte tra venerdì e sabato, infatti, una della auto usate per i servizi di assistenza domiciliare è stata colpita da due grossi massi, che hanno distrutto il parabrezza e il lunotto posteriore.

L’auto, una Fiat Panda, era posteggiata su viale Sonnino a Grosseto

Il danno è stato scoperto questa mattina da una assistente sociale della cooperativa e nessuna delle auto posteggiate nella zona aveva subito lo stesso trattamento.

Ci dispiace se questa azione causerà disagio ai nostri utenti – dichiara il presidente della cooperativa Uscita di Sicurezza Luca Terrosi perché inevitabilmente la macchina sarà fuori uso per qualche giorno e questo ci potrà costringere a rivedere l’organizzazione dei servizi domiciliari e di trasporto. Stiamo per sporgere denuncia e speriamo che il responsabile sia individuato. Ad ogni modo ci tengo a sottolineare che la cooperativa è da sempre pronta all’ascolto e che per manifestare il proprio dissenso ci sono altre vie e strumenti”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button