Pubblicato il: 12 Maggio 2020 alle 16:22

CronacaSalute

Casi positivi all’ospedale Petruccioli, la Asl: “Mai abbassata la guardia, proseguono controlli”

Da una prima verifica interna, condotta unitamente dalla direzione medica del presidio ospedaliero di Pitigliano, dall’Igiene pubblica e dal Rischio clinico, si conferma la correttezza delle procedure messe in atto nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza da Covid-19. Nessuno ha abbassato la guardia e l’attenzione è rimasta costantemente alta“.

A dichiararlo, in un comunicato, è la Asl Toscana Sud Est.

“Sono tuttora in corso approfondimenti ulteriori da parte dell’Azienda ed è in previsione nei prossimi giorni una riunione organizzativa su quanto accaduto – continua la nota -. Gli operatori risultati positivi al tampone, erano asintomatici. Avevano infatti superato il controllo del check point all’ingresso dell’ospedale, da cui chiunque entri deve passare obbligatoriamente, e pertanto si trovavano in servizio. Come è accaduto in altre realtà, il focolaio è stato contenuto, anche se purtroppo questo non ha consentito di evitare il decesso di pazienti positivi più fragili e con quadro clinico già compromesso, presi subito in carico dall’ospedale Covid di Grosseto, dove hanno ricevuto tutte le cure previste dal percorso dedicato“.

“Oggi, a una settimana di distanza dall’annuncio del sindaco Gentili insieme al dottor Montagnani circa la positività di alcuni professionisti ospedalieri, tutto il personale che lavora al Petruccioli è negativo al secondo tampone, eseguito tra lunedì e domenica, così come negativi sono tutti i pazienti ricoverati al momento nella struttura. Questo è anche il risultato del rispetto delle misure di contenimento del contagio adottate all’interno dell’ospedale e del corretto utilizzo del Dpi da parte dei professionisti – termina la nota -. Il monitoraggio del personale e dei pazienti proseguirà in maniera costante, in modo da tenere sotto controllo la situazione e potersi attivare tempestivamente in caso di necessità. E’ stata inoltre effettuata una sanificazione ulteriore degli ambienti rispetto a quanto già avveniva sulle base delle procedure“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su