Pubblicato il: 12 Maggio 2014 alle 14:25

AmiataCultura & Spettacoli

Arte contemporanea: aperte le iscrizioni per l’edizione 2014 di “Alterazioni” dedicata all'”Open Space”

Torna “Alterazioni”, il giovane, ma già affermato concorso d’arte contemporanea dell’Amiata, promosso dall’associazione Artq per indagare, attraverso l’arte, l’esistenza umana e il rapporto con il cosmo. Le iscrizioni all’edizione 2014 sono aperte e le opere che supereranno la selezione della giuria di esperti saranno protagoniste della collettiva, in programma dal 26 luglio a fine agosto al Castello Aldobrandesco di Arcidosso.

Grande novità di questa quinta edizione è l’assoluta libertà espressiva, non solo sulle tecniche, ma anche per quel che riguarda il tema: “Open space” è, infatti, un unico bando aperto a qualsiasi forma espressiva originale, possibilmente innovativa; un unico bando senza tema, per rendere l’evento finale uno spazio di scambio culturale attraverso le arti visive, il design, le performance musicali ed artistiche, il teatro, le installazioni interattive, l’audiovisivo.

Cerchiamo progetti, opere, installazioni, performance musicali ed artistiche di ogni genere – spiega l’associazione Artqche siano in sintonia con la nostra filosofia di ricerca dell’innovazione, della sperimentazione e della novità. Progetti che riescono ad interagire con la nostra location, un luogo storico, un castello tra i più antichi e suggestivi della Toscana. Ma cerchiamo anche innovazione e per questo sono favorite le opere, i progetti e le performance esclusive per il festival. Cerchiamo artisti con la voglia di creare un progetto insieme a noi”.

Due le sezioni del bando: “Alterazioni visive” e “Alterazioni musicali e performative”. La prima comprende qualsiasi forma di opera visiva, come pittura, scultura, disegno, arte digitale, installazioni interattive, audio, video e luci, cortometraggi artistici, installazioni site specific all’interno del Castello Aldobradesco e nella piazza. La seconda comprende qualsiasi performance live, come live set di musica elettronica di ogni genere e composta attraverso l’ausilio degli strumenti più disparati, live band, performance audiovisive che prevedano anche show di luci, teatro, danza contemporanea.

Per “Alterazioni visive” saranno selezionati dieci artisti che avranno la possibilità di partecipare ad una residenza artistica di dieci giorni. Inviare i propri progetti a “Open Space” è gratuito: solo gli artisti selezionati dovranno pagare una quota di 25 euro una volta ammessi.

“Alterazioni 2014 Open Space” è aperto ad ogni individuo o gruppo di qualsiasi nazionalità. Ogni candidato può partecipare alle selezioni inviando fino ad un massimo di 3 progetti per qualsiasi categoria, in qualsiasi momento, attraverso anche più candidature. Le selezioni saranno costantemente aperte durante tutto l’anno, ma solo le candidature che verranno presentate entro il 30 maggio 2014 potranno partecipare a questa edizione.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su