Pubblicato il: 23 Maggio 2018 alle 14:10

CronacaGrossetoIn evidenza

Spaccia eroina, cocaina e hashish sull’argine dell’Ombrone: arrestato

Ieri, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Grosseto hanno eseguito, su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo maremmano, I’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 5 gennaio scorso dal Gip del locale Tribunale nei confronti di un uomo marocchino di 26 anni, responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti continuato.

Il provvedimento cautelare è stato emesso alla conclusione di indagini avviate dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica di Grosseto, in riferimento ad un’attività di spaccio di eroina, cocaina e hashish nel capoluogo maremmano, in particolare nella zona dell’argine del fiume Ombrone.

L’attività investigativa ha consentito di provare, grazie ad una serie di sequestri (per complessivi nove involucri di cocaina, eroina e hashish), le attività illecitamente svolte nel 2017 dal giovane, fino al mese di ottobre, e di individuare numerosi acquirenti, tra cui un minorenne, che aveva comprato più volte delle dosi di hashish.

Contestualmente all’esecuzione del provvedimento cautelare, l’uomo è stato perquisito: con sè aveva 170 euro, denaro riconducibile alla vendita di droga. La somma è stata sequestrata, mentre il marocchino è stato rinchiuso nel carcere di Grosseto.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su