CronacaGrosseto

Insulta e minaccia i clienti di un bar, poi offende anche i poliziotti: arrestato

Lunedì scorso, gli agenti della Polizia ferroviaria di Grosseto hanno arrestato un uomo italiano di 53 anni, che si è reso responsabile dei reati di resistenza, violenza e oltraggio ai danni dei poliziotti intervenuti, durante il normale controllo della stazione ferroviaria, all’interno del bar poiché richiamati dalle urla che provenivano dall’uomo che stava insultando e minacciando i clienti del locale.

L’approccio con la persona, agitata e molesta, non è stato facile. Infatti, nonostante il tentativo di dialogo instaurato dagli agenti, l’uomo li ha insultati senza nessun motivo e si è rifiutato di fornire loro le proprie generalità.

E’ stato quindi allontanato dal bar e, una volta in piazza Marconi, il 53enne si è mostrato insofferente e violento verso gli agenti che cercavano di calmarlo e di aiutarlo.

Con molta difficoltà l’uomo è stato immobilizzato e trasportato all’Ufficio della Polizia ferroviaria di Grosseto.

Il 53enne è stato processato oggi per direttissima e, vista la sua chiara pericolosità sociale e la possibilità di ripetizione del reato, il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Inoltre, la Polizia ferroviaria ha richiesto al Questore l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio e del divieto di ritorno nel Comune di Grosseto per 2 anni, che gli verrà applicata a partire dall’uscita dal carcere.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su