Costa d'argentoCronaca

Blitz dei Carabinieri, lo spacciatore fugge a piedi sui binari: bloccato e arrestato

Ieri sera, i Carabinieri di Fonteblanda hanno arrestato un cittadino marocchino di 33 anni, in Italia senza fissa dimora, già noto alla giustizia per reati in materia di stupefacenti, poiché trovato in possesso di 44 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 35 grammi, di un bilancino e materiali per il confezionamento della droga.

L’arresto è frutto del capillare controllo del territorio messo in atto dai militari dell’Arma. Infatti, da alcuni giorni, i Carabinieri, durante i quotidiani servizi perlustrativi, avevano notato uno strano transito di auto nella zona di campagna della foce dell’Osa, all’incrocio tra l’Aurelia e la Strada Provinciale 81.

Troppe macchine e individui che non avevano alcun motivo particolare per trovarsi in quella zona.

Così, ieri pomeriggio, una volta raccolti tutti gli elementi investigativi, i militari dell’Arma di Fonteblanda e della Compagnia dei Carabinieri di Orbetello hanno deciso di fare alcuni appostamenti, in abiti civili e in uniforme, con l’obiettivo di scoprire cosa portasse quel flusso di auto in quella zona agricola.

Il sospetto c’era ed è bastato poco affinchè i militari dell’Arma scoprissero un punto di spaccio in quella zona.

Verso le 18 è scattato il blitz.

Un’auto con a bordo un giovane è stata subito fermata e perquisita da parte dei Carabinieri,che sono riusciti a recuperare una dose di cocaina acquistata poco prima per uso personale.

Contemporaneamente, dopo un breve inseguimento a piedi, i militari sono riusciti a bloccare il pusher di nazionalità straniera, che, per evitare la cattura, ha addirittura provato a scappare sui binari della ferrovia.

Per lo spacciatore sono scattate le manette. Rinchiuso nel carcere di Grosseto a disposizione della Autorità Giudiziaria, il marocchino dovrà rispondere del reato di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Gli stupefacenti, attualmente sequestrati per analisi, avrebbero fruttato sul mercato circa 1.400 euro.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button