Arcidosso: sabato sera va in scena “La cantatrice calva” al Teatro degli Unanimi

Al Teatro degli Unanimi di Arcidosso arriva la compagnia del Laboratorio dello Spettacolo. Sabato prossimo, alle 21.15, il gruppo follonichese sarà di scena nel paese amiatino con “La cantatrice calva”, commedia di Eugene Ionesco, nella quale vengono messi in scena i nodi esistenziali dell’uomo moderno: incomunicabilità, falsità, routine e difficoltà a trovare un senso della propria esistenza.

L’opera, scritta nel 1950, ha come protagonisti due anonime coppie inglesi, gli Smith e i Martin, archetipi perfetti della borghesia: le loro frasi sono banali, convenzionali, sono persone non pensanti, prigionieri del conformismo. Il risultato di questi comportamenti si concretizza in una situazione paradossale, comico-grottesca, dove colei che ha dato il titolo alla piece teatrale è assente.

Gli attori del Laboratorio dello Spettacolo metteranno in scena la loro versione di Ionesco. Saliranno sul palco Clelia Cicalini (Mr Smith), Monica Signori (Mrs Smith), Claudia Cicalini (Mr Martin), Cinzia Leoni (Mrs Martin), Laura Volpi (pompiere), Marzia Gambina (cameriera). La regia è affidata a Massimo Masini. Inoltre, il Laboratorio presenterà agli spettatori anche due monologhi, tratti da Stefano Benni. Si tratta de “Il dottor Divago” (interpretato da Gianluca Orlandini), “un uomo dall’aspetto triste e un po’ allucinato” come lo descrive l’autore, che in modo schizofrenico racconta dell’abbandono della sua donna, finendo nel comico – grottesco, e de “Le Beatrici” (attrice Antonella Rossi), otto monologhi tutti al femminile, che formano uno spartito di voci di donne tra teatro e racconto.

Per informazioni e prenotazioni dei biglietti è possibile contattare il numero 347.9081631.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top