Morellino, l’assemblea dei soci approva il bilancio: confermato il trend di crescita

Questa mattina si è tenuta, nella rinnovata sede della Cantina cooperativa dei Vignaioli del Morellino di Scansano, l’assemblea ordinaria dei soci per l’approvazione del bilancio chiuso al 31 agosto 2018. All’assemblea, oltre a soci e consiglieri, erano presenti anche i rappresentanti delle amministrazioni locali, delle associazioni di categoria e delle altre organizzazioni di settore attive sul territorio.

Durante l’assemblea sono stati illustrati i risultati positivi raggiunti dalla cantina nell’ultimo esercizio che confermano il trend generale positivo che sta vivendo la cantina. Dato principale, il fatturato, pari a oltre 12.430.000 euro con una crescita pari al +15% rispetto al precedente esercizio, e corrispondente a un aumento dei volumi venduti pari al +14,14%. I dati di vendita risultano positivi grazie in particolare all’incremento delle vendite del prodotto confezionato. Questi traguardi sono stati raggiunti, come ha sottolineato il direttore della cantina Sergio Bucci, innanzitutto “grazie al lavoro attento di tutti i soci, perché serve innanzitutto avere un prodotto di qualità da proporre, e in generale grazie a un lavoro di una squadra coesa in cui ognuno contribuisce al progetto di crescita della cantina”.

Riguardo ai canali di distribuzione, va segnalato l’incremento significativo del fatturato (+20%) che si è registrato per il terzo anno consecutivo nella Gdo, grazie all’acquisizione di nuovi importanti clienti e alla crescita di quelli acquisiti nell’esercizio precedente. Continua a crescere anche il canale Ho.Re.Ca, con un incremento pari a circa il 32% del fatturato verso i clienti diretti e di circa il 20% verso i grossisti. Particolarmente apprezzate sia la linea Le Vigne che la bottiglia bordolese, già lanciata l’anno passato.

L’unica nota negativa è data dai risultati nell’export, con una sensibile diminuzione legata ad alcuni mercati specifici. Va segnalato infine l’impatto significativo (+22%) che ha avuto sulle vendite l’apertura del nuovo punto vendita dove ora è possibile far degustare i vini della cantina e offrire visite guidate. Questi risultati, particolarmente positivi, fanno ben sperare per il futuro.

Come ha evidenziato il presidente della cantina, Benedetto Grechi, non ci si può tuttavia accontentare di questi risultati: “È essenziale avere un consiglio di amministrazione capace di capire il domani, essere attenti a crescere sempre, e per farlo, continuare a investire creando anche sinergie sul territorio, perché il mercato non aspetta. E, a stare fermi, si finisce per fare un passo indietro”.

I vini della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano continuano inoltre a ricevere riconoscimenti dalle principali guide e dalla partecipazione a concorsi nazionali e internazionali. A livello internazionale la cantina ha ottenuto sei medaglie d’argento assegnate al Morellino di Scansano Roggiano Riserva 2015, al Morellino di Scansano Roggiano 2017 e al Vin del Fattore da Awc Vienna, e poi al Capoccia 2017 e al Vermentino 2017 da Iwsc Londra, e ancora un argento per il Morellino di Scansano Roggiano Bio 2017 assegnato da Internazionaler BioWeinpreis, un concorso internazionale riservato ai vini biologici.

Sempre nell’ambito dei concorsi internazionali, Decanter ha assegnato tre medaglie di bronzo rispettivamente al Capoccia 2017, al Morellino di Scansano Roggiano Riserva 2015 e al Morellino di Scansano Riserva Sicomoro 2015. Il Vigna Benefizio 2017, il Vigna Fiorini e il Vin del Fattore hanno ottenuto la medaglia di bronzo assegnata da Decanter Asia. Alto punteggio (90 punti) per il Vigna Fiorini 2016, ottenuto dal concorso 5 Stars Vinitaly 2018, che ha permesso alla cantina di entrare nella guida internazionale di Vinitaly.

Nel contesto nazionale, da segnalare il “Premio innovazione e agricoltura” conferito da Festambiente per il progetto realizzato dalla Cantina nell’ottica della sostenibilità ambientale. Wine Hunter Merano ha assegnato al Roggiano Riserva 2015 e al Sicomoro 2015 l’importante valutazione di 88-89,99 punti. Il Vigna Benefizio 2017 è stato premiato dal Gambero Rosso con l’“Oscar Regionale per rapporto qualità e prezzo”, mentre la guida Vinibuoni ha assegnato 4 stelle al Sicomoro 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top