Politica

Regionali, l’appello al voto della lista Forza Italia-Udc: “Riscriviamo la storia”

Abbiamo un’occasione unica e imperdibile: vincere in Toscana significa riscrivere la storia e noi vogliamo essere i protagonisti di questo successo”.

I candidati della lista Forza Italia-Udc al Consiglio regionale, Sandro Marrini, Mirella Milli, Giuseppe Laganà e Jessica Ciaffarafà, lanciano il loro appello al voto a meno di 48 ore dalla tornata elettorale.

Oltre a dare il nostro contributo per far sì che Susanna Ceccardi diventi presidente della Toscana – continuano i candidati, vogliamo che uno degli esponenti della lista Forza Italia-Udc vada a rappresentare la nostra bellissima Maremma in Consiglio regionale. A questo proposito, lavoreremo fino all’ultimo minuto di questa intensa campagna elettorale affinchè il centrodestra unito mandi a casa il centrosinistra”.

“Tutela della sanità pubblica, sicurezza, lavoro sono le fondamenta su cui hanno poggiato le nostre battaglie in questi anni e che continueremo a fare, con maggiore determinazione, dagli scranni del Consiglio regionale – sottolineano i candidati -. Forza Italia si è sempre contraddistinto come un partito che ha fatto dell’ascolto uno dei suoi tratti distintivi e per noi la valorizzazione della persona viene prima di qualsiasi colore politico”.

“Ringraziamo infine l’Udc, con cui abbiamo stretto un’intesa per queste elezioni regionali e che è stato un affidabile e prezioso compagno di viaggio durante tutta la campagna elettorale. Si tratta di un partito moderato e liberale, proprio come Forza Italia – terminano i candidati -. La nostra alleanza amplia l’area centrale del centrodestra, offre un valore strategico nel nome dei valori liberaldemocratici e cattolici democratici che entrambi i partiti esprimono e darà un fondamentale contributo alla vittoria di Susanna Ceccardi e del centrodestra in Toscana”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button