Attualità

Grosseto-Siena: affidato l’appalto per gli ultimi dodici chilometri

La durata dei lavori è prevista in 1095 giorni (tre anni) dalla data di consegna

Anas (Gruppo FS Italiane) ha pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, l’esito della gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di adeguamento a quattro corsie del lotto 9 della E78 “Grosseto-Siena”. L’opera è oggetto di commissariamento in base al Dpcm del 16 aprile 2021.

L’intervento riguarda un tratto di circa 11,8 chilometri tra gli svincoli di Iesa e San Rocco a Pilli, nei comuni di Sovicille, Murlo e Monticiano, in provincia di Siena.

L’impresa aggiudicataria è risultata “Consorzio Stabile Medil”, con sede a Benevento.

I lavori, per un importo a base di gara di 145 milioni di euro, consistono nell’adeguamento a quattro corsie della SS223 “di Paganico” mediante la costruzione di una nuova carreggiata in affiancamento all’esistente per una lunghezza complessiva di circa 11,8 chilometri. L’intervento comprende la realizzazione di complanari per il raccordo alla viabilità locale, 3 svincoli a livelli sfalsati, 4 nuovi viadotti sul fiume Merse e sul fosso Ornate, numerose altre opere minori (4 sovrappassi, 3 sottopassi, 12 opere di scavalco dei corsi d’acqua), oltre all’adeguamento della carreggiata esistente e ai servizi di monitoraggio ambientale in corso d’opera.

La durata dei lavori è prevista in 1095 giorni (tre anni) dalla data di consegna.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it, alla sezione Fornitori>Bandi di gara.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button