Pubblicato il: 19 Giugno 2019 alle 11:49

EconomiaGrosseto

Ambulanti, il Consiglio dei Ministri non impugna la legge regionale: “Ora siamo più sereni”

"Da oggi lavoreremo con maggior serenità". È il commento di Simone Zippilli, presidente provinciale di Anva

«Da oggi lavoreremo con maggior serenità».

È il commento di Simone Zippilli, presidente provinciale di Anva Confesercenti. Come sottolinea Zippilli, il Consiglio dei Ministri non ha impugnato la legge regionale della Toscana approvata lo scorso aprile, e con cui sono state definite le concessioni per il commercio ambulante su aree pubbliche con nuovi criteri per l’assegnazione, introducendo, questo l’aspetto più rilevante della legge, il rinnovo tacito di 12 anni.

«Sono migliaia gli ambulanti interessati dalla normativa – prosegue Anva -. La Toscana è stata la prima regione italiana a legiferare in tal senso e va reso merito al lavoro fatto dal Consiglio regionale, anche su richiesta di Anva Confesercenti. Completato questo iter normativo, e scongiurato il rischio di impugnativa da parte del Governo nazionale, per la categoria si può davvero parlare di alba di un nuovo giorno».

«Adesso non bisogna sprecare questa nuova opportunità che ci offre il destino – termina la nota: l’auspicio è che operatori e associazioni di categoria, superato il clima di incertezza degli ultimi mesi, davvero possano mettere in campo un piano credibile di rilancio economico e commerciale della categoria».

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su