Politica

Fine anno scolastico, Fratelli d’Italia: “Le problematiche di sempre rimangono irrisolte”

"Poi, per il prossimo anno scolastico, si avrà anche un numero spropositato di cattedre scoperte"

Siamo arrivati alla fine di alla fine di quest’anno scolastico e purtroppo dobbiamo rilevare che le varie criticità non si sono risolte“.

A dichiararlo è Antonio Cava, responsabile provinciale scuola di Fratelli d’Italia Grosseto.

In particolare – prosegue Cava ci riferiamo agli ormai famosi banchi a rotelle, inutilizzati e accantonati nei vari depositi, ma non solo quelli. Le classi pollaio, ad esempio, che rimarranno tali anche l’anno prossimo perché, al contrario di come promesso, l’organico è rimasto invariato e l’edilizia scolastica, che ha beneficiato di pochissimi interventi, di fatto è rimasta tale e quale”.

Poi, per il prossimo anno scolastico, si avrà anche un numero spropositato di cattedre scoperte, soprattutto al centro-nord, dove la situazione è allarmante. Infine, l’ultimo nodo, quello dove il Governo non ha saputo in alcun modo sciogliere il vincolo, crediamo triennale, che costringe i docenti a restare lontani da casa e dai loro affetti. Queste, e tante altre resteranno le questioni che docenti, studenti e famiglie si troveranno ad affrontare a settembre alla ripresa dell’anno scolastico“, conclude Antonio Cava.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button