“Andromaca”: nuovo appuntamento con il Teatro della Laguna

Venerdì 15 marzo seconda serata del Teatro della Laguna, la nuova stagione teatrale orbetellana, dedicata al mito di Andromaca.

Si inizia alle 18.30 al centro culturale Paragrano, in piazza del Plebiscito 10 (davanti al Comune), con un incontro tra l’attore e regista pisano Giovanni Guerrieri e lo psichiatra grossetano Claudio Badii; un’occasione per approfondire temi e biografie e prepararsi alla visione serale.

Alle 21.15, all’auditorium comunale, va in scena lo spettacolo “Andromaca” da Euripide, con la regia di Massimiliano Civica, da due anni vincitore del prestigioso Premio Ubu come miglior regista italiano. In scena Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri ed Enzo Iliano. Lo spettacolo è una coproduzione Sacchi di Sabbia – Compagnia Lombardi Tiezzi.

Lo spettacolo

Neottolemo, figlio di Achille e sposo di Ermione, si è messo in viaggio, e nella sua famiglia si accende una lite furibonda: la giovane moglie è gelosa della schiava Andromaca, con cui Neottolemo ha generato un figlio, e vuole ad ogni costo uccidere lei e il bambino. Il padre Menelao, giunto espressamente da Sparta, è deciso ad aiutare la figlia nel suo progetto di vendetta, così come Peleo – padre di Achille e nonno di Neottolemo – è deciso a fermarla. Andromaca trova rifugio presso l’altare di Tetide, e lì, aggrappata alla statua della Dea, prende tempo in attesa del ritorno dell’amante.

Neottolemo – il grande assente – è centro e causa dei vari scontri: ognuno è convinto che al suo ritorno il signore farà giustizia. Ma, alla fine si scopre da un messaggero che Neottolemo è morto subito dopo essere partito, prima ancora che ogni disputa e discussione avesse inizio.

Andromaca è un testo anomalo: non c’è protagonista, nessun dio compare, come pure nessun “eroe tragico”; il mondo sembra ospitare solo uomini incapaci di decidere del proprio destino. Le speranze si alternano alle tragiche disillusioni, in una danza meccanica, così macabra e spietata da sembrare comica.

Massimiliano Civica e i Sacchi di Sabbia ne fanno una serata di grande teatro.

Biglietti: 7 euro intero, – 5 euro ridotto (per i soci Coop). Incontro con gli artisti ad ingresso gratuito.

Informazioni: Pro Loco Lagunare (cell. 348.780.0917) e Accademia Mutamenti (cell.348.4036571).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top