Colline MetalliferePolitica

Sanità, Maule: “Tutelare i servizi in paese e nelle frazioni”

Il nostro gruppo consiliare intende, con il presente comunicato, stimolare una riflessione nell’intera comunità gavorranese“.

A dichiararlo è Andrea Maule, capogruppo del gruppo di opposizione Gaetano di Curzio sindaco.

“Nel recente Consiglio comunale del 30 novembre i gruppi consiliari hanno approvato all’unanimità un atto di indirizzo, attraverso il quale chiedono agli enti competenti per materia un potenziamento dei servizi sanitari nel territorio del Comune di Gavorrano. Il recente dramma del Covid-19 ha fatto sì che il nostro vasto comune abbia subito uno spiacevole depotenziamento dei servizi  sanitari: punti prelievo e visite specialistiche soppressi – continua la nota -. Alla luce di ciò, attraverso un percorso di condivisione con la maggioranza, il nostro gruppo consiliare ha espresso il proprio parere favorevole al suddetto atto di indirizzo“.

“Durante lo stesso Consiglio comunale abbiamo sentito però la necessità di rimarcare, nel nostro intervento, l’importanza di una maggiore inclusione sociale dell’intera popolazione gavorranese – spiega Maule -. Troppo spesso accade che il ‘problema’ di una frazione sia percepito come tale dai soli cittadini della frazione stessa. Ebbene, abbiamo voluto ribadire nel Consiglio e vogliamo ribadire in questo comunicato, che la perdita di servizi in una frazione è una sconfitta per tutto il territorio comunale. A titolo esemplificativo; non avere più il punto prelievi a Caldana non è un solo problema dei caldanesi, così come subire il depotenziamento del distretto sanitario di Gavorrano non è un solo problema dei gavorranesi. Questi eventi provocano innegabili disagi e vere e proprie sconfitte sociali per l’intera comunità; ogni volta che una frazione perde un servizio o parte di esso è un po’ come se tutto il Comune si stesse spegnendo”.

“Ed è quindi per questo motivo che ci rivolgiamo all’intera popolazione del Comune di Gavorrano, con la ferma intenzione di stimolare in tutti un maggior senso civico ed un maggior senso di appartenenza alla stessa comunità sociale – termina il comunicato -. Ogni singolo servizio che il nostro territorio ci offre è una inconfutabile ricchezza e come tale deve essere tutelato da tutti i cittadini di tutto il Comune e, in particolar modo, da chi è eletto democraticamente ad amministrare la comunità ed il territorio”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button