Colline MetalliferePolitica

Gavorrano, Maule: “Internet assente nelle scuole, il Comune intervenga”

Andrea Maule ha presentato un'interrogazione al sindaco Andrea Biondi

Andrea Maule, capogruppo del gruppo di minoranza Gaetano Di Curzio sindaco nel Consiglio comunale di Gavorrano, ha presentato un’interrogazione in merito alla connessione internet nelle scuole del territorio.

Ecco il testo integrale dell’interrogazione:

“Signor Sindaco,

dando seguito ad alcuni confronti intercorsi con lei e con la vicesindaco Francesca Bargiacchi in occasione di recenti Consigli comunali, siamo con la presente a chiederle un dettagliato resoconto in relazione allo stato di avanzamento lavori per l’installazione della linea internet in alcune scuole del Comune di Gavorrano. Alla data odierna ci risulta infatti che le scuole primarie di Giuncarico e Caldana, salvo se altre, siano ancora sprovviste della connessione internet.

E’ chiaro che al giorno d’oggi durante lo svolgimento delle lezioni scolastiche la connessione, nelle scuole ove questa è presente, venga abitualmente utilizzata dai docenti e dagli studenti. Nelle due realtà sopra indicate, Giuncarico e Caldana, le insegnanti sono ‘costrette’ ad utilizzare sistemi di connessione propri ed a proprie spese (chiavette e/o router di connessione) per far fronte a moderne metodologie di insegnamento.

Ricordandole che siamo oggi alle porte dell’anno 2020, le ribadiamo che la connessione ad internet all’interno di una scuola assume un significato rilevante. Già in altre e ripetute occasioni vi abbiamo invitato a porre tempestivo rimedio a questa imbarazzante mancanza.

Alla luce delle nostre informali e formali richieste ed in risposta alla presente interrogazione, la invitiamo quindi ad illustrarci lo stato dell’arte per i lavori di installazione della connessione internet presso le scuole di Giuncarico e Caldana. Le chiediamo altresì di assumersi un puntuale impegno, indicando al prossimo Consiglio comunale un ragionevole termine per la definitiva risoluzione di questa manchevolezza“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button