Pubblicato il: 12 Settembre 2016 alle 17:09

Follonica

Boom di spettatori per il Radio Stop Festival: “Il Parco centrale ha superato alla grande la prova concerti”

Soddisfazione dell’amministrazione comunale di Follonica per il successo di Radio Stop Festival, organizzato nell’arena del Parco centrale, allestita per  questo spettacolo che ha attratto tantissima gente.

Sul palco i cantanti adorati dai ragazzi, da Valerio Scanu a Lele, da Syria a Elodie (la più richiesta), da Giosada a Simona Molinari, alla quale il sindaco Benini ha dato un riconoscimento a nome di tutta la città.

Un palco degno delle kermesse più importanti, un’organizzazione senza intoppi; vigilanza organizzata e in collaborazione con tutte le forze dell’ordine, nessuna criticità, nessun intervento legato alla sicurezza.

Tutto è andato al meglio: il cast, lo  spettacolo e il Parco centrale.

Consensi dal pubblico di giovani e giovanissimi, ma anche da quello  più adulto, che ha potuto godere di un parco centrale pieno di gente, anche di famiglie.

Abbiamo voluto cogliere questa opportunità – dichiara il sindaco Andrea Beninie credo che abbiamo raggiunto l’obiettivo; l’arena ha vissuto il suo primo evento di grandi dimensioni, e questo nuovo spazio, da testare sotto gli aspetti tecnici, logistico-organizzativi e quelli legati alla accessibilità, ha superato l’esame. Quando ho portato il saluto dell’amministrazione, vedere dal palco quella stesa di persone mi ha emozionato. Un colpo d’occhio bellissimo”.

“Lo spettacolo, pensato in particolare per un pubblico giovanile – continua il sindaco,  ha attratto  un pubblico di tutte le età e questo ci ha confermato la bontà della scelta di far vivere questo bellissimo spazio completamente: come sede del mercato, come luogo naturale di incontro e di gioco, come arena per eventi a basso impatto e di grande richiamo. Anche la scelta di fare questa  sorta di prova generale a settembre, non più in piena stagione, è stata vincente e, nonostante i numerosi altri eventi concomitanti nel territorio circostante, il richiamo è stato intenso, si parla di circa 5000 persone, ma gestibile; e così abbiamo avuto modo di provare le performance del Parco senza rischiare la sicurezza e l’ordine pubblico”.

“Vorrei ringraziare tutti, uno a uno, dagli organizzatori agli artisti, dagli uffici comunali ai cittadini, ma ci tengo a fare un ringraziamento speciale alla Prefettura, che ha coordinato il tavolo per la sicurezza, alla Questura, ai Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Forestale e alla nostra  Polizia Municipale, che  hanno messo in campo una presenza significativa e funzionale – conclude Benini -. Il nostro obiettivo è far vivere e pulsare Follonica attraverso una progettualità organica, innovativa ed integrata che intrecci sport, cultura, natura, spettacolo, divertimento. Per la nostra città e il nostro territorio, l’evento di sabato è l’inizio di una sfida che vogliamo continuare a cogliere da ora in avanti“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su