Pubblicato il: 13 Dicembre 2019 alle 11:59

FollonicaNotizie dagli Enti

Inceneritore, Benini: “Sentenza del Tribunale premia impegno di istituzioni e cittadini”

"Quella emessa ieri dal Tribunale di Grosseto è una sentenza storica"

Quella emessa ieri dal Tribunale di Grosseto è una sentenza storica, che accoglie le preoccupazioni di tutti, convogliate in un’azione legale collettiva organizzata già nel 2013 e finalizzata a chiedere accertamenti sulla pericolosità dell’inceneritore“.

A dichiararlo è il sindaco di Follonica, Andrea Benini.

“E la sentenza certifica proprio che l’impianto di Scarlino è pericoloso, produce immissioni dannose per la salute a causa di una tecnologia di combustione e per questo lo rende fuorilegge, potenzialmente idoneo a provocare immissione di diossine nell’ambiente, con rischi devastanti sulla popolazione – spiega il sindaco -. Un impegno duro, a tratti drammatico specialmente per le criticità legate ai dipendenti dell’azienda, ma sempre in una opposizione ferma e nel merito, come dimostrato nelle sentenze del Tar del Consiglio di Stato“.

“Per un sindaco, per un’amministrazione, prima di tutto viene la tutela della salute delle persone, e su questo punto non abbiamo mai ceduto e ci siamo mossi con coerenza e attenzione, impegnandoci nei confronti della città, combattendo contro un impianto con un impatto devastante sul territorio e sulla vita. Vorrei ringraziare chi ha condotto la class action con dedizione e competenza – termina Benini -. Da parte nostra, come abbiamo sempre fatto, continueremo con il nostro impegno anche in altre sedi, e in particolare alla Regione Toscana, perché ponga la parola fine, senza trascinare ulteriormente una situazione inaccettabile per il nostro territorio”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su