Economia

Tax Credit, l’Ance: “Necessario emendamento per dare ossigeno ad alberghi e turismo”

"La misura consente infatti di accedere a un credito d’imposta del 30 per cento delle spese sostenute, fino a un massimo di 200mila euro"

In merito all’approvazione del Decreto fiscale in discussione in Parlamento, l’Ance Grossetoritiene indispensabile l’approvazione dell’emendamento sul Tax Credit per le riqualificazioni alberghiere, una misura in grado di dare ossigeno ad un settore così importante anche per la nostra provincia, promuovendo riqualificazione e risparmio energetico“.

“La misura consente infatti di accedere a un credito d’imposta del 30 per cento delle spese sostenute, fino a un massimo di 200mila euro, con ricadute positive sull’intero comparto dell’edilizia – spiega Mauro Carri, direttore di Ance Grosseto -. Riqualificare un albergo, riducendo l’impatto energetico e applicando i principi della sostenibilità, significa infatti promuovere una moderna concezione del turismo 4.0, in cui qualità dei dettagli, ricerca e design rappresentano di per sé un’attrattiva turistica anche per la Maremma, contribuendo a riqualificare spazi urbani“.

L’Ance Grosseto auspica che l’emendamento possa trovare l’approvazione trasversale del Parlamento – termina Carriper dare un segnale concreto al settore turistico e a tutta la filiera dell’edilizia“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button