Home Amiata Cinzia Pieraccini annuncia la Giunta: deleghe anche ai consiglieri comunali

Cinzia Pieraccini annuncia la Giunta: deleghe anche ai consiglieri comunali

Consiglio d'insediamento convocato per giovedì 27 giugno alle 11.30

di Redazione
0 commento 581 views

Indice dei contenuti

Castel del Piano (Grosseto). A dieci giorni dalla proclamazione a sindaco di Castel del Piano, Cinzia Pieraccini rende noti i nomi dei suoi più stretti collaboratori che faranno parte della Giunta e le deleghe assegnate ai consiglieri comunali.

Il ruolo di vice sindaco sarà di Arianna Arezzini, che si occuperà di attività produttive, manifestazioni storiche e promozione del territorio; Roberto Zamperini avrà le deleghe a lavori pubblici, patrimonio, urbanistica, rifiuti e decoro urbano; Ludovico Bartolommei si occuperà di sport, turismo, caccia e pesca e Polizia municipale.

La giunta sarà completata da un assessore esterno, Giuseppe Ascione, che seguirà bilancio, società partecipate, tributi e affari legali. Il sindaco riserva per sé le deleghe a sanità, scuola, personale, ambiente e transizione ecologica, sicurezza, protezione civile e Palio.

“Ho fatto ciò che ho sempre detto sin dall’inizio di questo percorso: costruire un gruppo di lavoro utile alla comunità che facesse leva sulle competenze di ognuno – spiega Cinzia Pieraccini, sindaco di Castel del Piano –. La squadra di governo che presenterò al Consiglio comunale e alla popolazione non si limiterà alla Giunta, ne faranno parte anche i consiglieri comunali a cui affiderò con lo stesso criterio deleghe importanti per la realizzazione del nostro programma. Il contributo di Ascione, poi, con la sua esperienza e la sua professionalità, sarà per noi fondamentale per gestire al meglio la macchina amministrativa. Iniziamo insieme un percorso nuovo con entusiasmo e voglia di fare bene per Castel del Piano”.

Le deleghe

Ecco le deleghe assegnate ai consiglieri comunali:

  • Federico Badini sarà il capogruppo dei consiglieri e si occuperà nello specifico di cultura, politiche dell’inclusione, associazionismo e volontariato;
  • Luca Saladini seguirà i rapporti con le imprese e la valorizzazione dei prodotti tipici e dei marchi di qualità;
  • Arianna Fiori, seguiràle politiche sociali e le politiche giovanili;
  • Annalisa Ulivieri seguirà il bilancio partecipato, i servizi al cittadino, le pari opportunità e il reperimento dei finanziamenti;
  • Franco Giannetti, infine, si occuperà di consorzi stradali e rapporti con le frazioni.

Gli assessori

Arianna Arezzini, 37 anni, dopo la laurea specialistica in “Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi” all’Università di Siena, ha iniziato ad occuparsi di comunicazione, con particolare riferimento a quella pubblica e istituzionale. Oggi lavora nella segreteria dell’assessore all’economia e al turismo della Regione Toscana, Leonardo Marras.. Negli ultimi due anni ha ricoperto il ruolo di presidente della Consulta delle Contrade di Castel del Piano.

Giuseppe Ascione, 67 anni, laureato in Giurisprudenza nel 1982 all’Università statale Federico II di Napoli; si è poi specializzato in diritto amministrativo e scienza dell’amministrazione e ha superato il concorso pubblico nazionale per segretari comunali ed è entrato in servizio nel 1985. Nel 1996 si è trasferito in Toscana assumendo la segreteria comunale di Santa Fiora. Ha quindi coperto sedi sempre più prestigiose fino, dal 2019, alla segreteria generale del Comune di Firenze a fianco del sindaco Dario Nardella. È in pensione dal primo febbraio 2024 per raggiunti limiti di età.

Ludovico Bartolommei, 35 anni, libero professionista, diplomato come tecnico industriale elettronico, appassionato di sport e cacciatore. Dopo dieci anni come dipendente in un’impresa locale, nel 2019 ha avviato l’attività di vendita e noleggio di biciclette, alla quale ha affiancato la sua conoscenza del territorio per organizzare tour ed offrire proposte turistiche ai visitatori alla scoperta dell’Amiata.

Roberto Zamperini, 69 anni, ex dipendente del Comune di Castel del Piano prima come operaio, poi come responsabile delle attività tecnico manutentive, fino alla pensione, nel 2021. Storico allenatore del settore giovanile della Neania, ha visto crescere molte generazioni di ragazzi nati dal 1971 al 1984.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy