Home Ambiente Bando cura delle pinete: tre Comuni maremmani ottengono i finanziamenti

Bando cura delle pinete: tre Comuni maremmani ottengono i finanziamenti

di Redazione
0 commento 42 views

Sono sette i Comuni toscani che hanno partecipato al bando per tutelare e curare le pinete di pino domestico nei loro territorio. Viareggio, Pietrasanta, Pisa, San Vincenzo, Scarlino, Castiglione della Pescaia e Grosseto potranno vedere finanziati dunque interventi selvicolturali per aumentare la stabilità, garantire il rinnovo, diminuire il rischio di incendi o di altre calamità nelle loro pinete nell’ambito della tutela ambientale e della gestione del paesaggio.

Le risorse messe a disposizione dal Masaf attraverso la Strategia forestale nazionale, ammontavano a circa 900 mila euro.

Per ogni singolo progetto era prevista una copertura fino al 100% dei costi sostenuti per gli interventi ammissibili calcolati al netto del valore stimato, o ricavato dalla vendita, del materiale legnoso ottenuto durante l’esecuzione dell’intervento.

La vicepresidente e assessore all’agricoltura della Regione Toscana ha osservato che le pinete litoranee della Toscana rappresentano un ecosistema di alto valore, caratterizzante del territorio, la cui importanza è riconosciuta anche dal Piano di indirizzo territoriale che ne promuove la manutenzione e la gestione attiva per salvaguardarne le caratteristiche e la sua funzionalità.

Spesso però le pinete litoranee toscane versano in condizioni non eccellenti, fino ad arrivare a situazioni di vero e proprio degrado, perché ormai invecchiate e non in grado di rinnovarsi naturalmente in modo sufficiente. Senza considerare che sono soggette ai danni provocati da vari patogeni, dell’inquinamento o del cambiamento climatico. Tutti questi elementi determinano anche situazioni di forte rischio per la pubblica incolumità a causa dell’elevata propensione agli incendi che le caratterizza e della forte antropizzazione di molte aree attorno alle quali sorgono. Per questo si ritiene prezioso un bando del genere.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy