Pubblicato il: 10 Gennaio 2014 alle 16:11

Notizie dagli Enti

Alluvione: prorogati i termini per le segnalazioni dei danni al Comune di Grosseto

A seguito degli eventi alluvionali del 21 e 24 ottobre scorsi, gli uffici del Comune di Grosseto avevano avviato i procedimenti di segnalazione e accertamento dei danni subiti da cittadini o imprese, secondo le modalità previste dalla normativa regionale di riferimento (DPGR 24/R/2008).

Erano quindi state rese disponibili sul sito comunale le schede da compilare, a seconda delle tipologie del bene danneggiato, che dovevano essere compilate e riconsegnate al Comune entro lo scorso 3 dicembre.

La nuova legge sulla Protezione civile ha in parte modificato i termini della questione e portato ad un’ordinanza del capo della Protezione civile del 10 dicembre scorso che ha introdotto una valutazione dei bisogni standardizzata a livello nazionale e quindi ha imposto nuove ricognizioni.

L’amministrazione comunale ha quindi dovuto avviare una nuova procedura ad evidenza pubblica per invitare:

a) i soggetti che non avessero ancora presentato alcuna scheda ad effettuare la segnalazione utilizzando la modulistica ministeriale;

b) i soggetti che avessero già presentato la scheda secondo la modulistica regionale a compilare la scheda integrativa.

Queste schede sono oggi nuovamente scaricabili dall’home page del sito istituzionale del Comune al link “Emergenza maltempo, eventi alluvionali del 21 e 24 ottobre 2013 – Nuovi adempimenti” e dovranno pervenire al Comune di Grosseto – Settore Tecnico Manutentivo – Servizio  Infrastrutture e Opere di Urbanizzazione, in viale Sonnino 50, entro giovedì 13 febbraio, a mano o tramite posta (farà fede la data del timbro postale).

Successivamente, dove non fosse ancora avvenuto, personale incaricato del Comune effettuerà appositi sopralluoghi compilando schede di accertamento riportanti l’esito delle verifiche effettuate. Non è previsto l’obbligo di rilasciare all’interessato copia della scheda compilata dal Comune ma, in sede di sopralluogo, i tecnici incaricati rilasceranno la comunicazione per il diritto di accesso agli atti. Dove il sopralluogo abbia accertato la mancanza di danni ammissibili a contributo sarà inoltrata all’interessato apposita comunicazione.

Per eventuali informazioni e/o chiarimenti è possibile contattare il responsabile del procedimento, Mauro Pollazzi (tel. 0564.488.655), e i collaboratori Giulia Marrata (0564.488.678) e Simona Bonsanti (0564.488.604).

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su