EconomiaFollonica

Nubifragio Follonica, Confesercenti: “Interventi non più rimandabili, tutelare cittadini e commercianti”

«Il nubifragio che si è abbattuto su Follonica nella tarda mattinata di domenica ha causato ancora una volta problemi in varie zone della città: il sottopasso puntualmente allagato, via Roma trasformata in un torrente con rischio di allagamento delle attività commerciali. Situazioni purtroppo già viste negli ultimi anni».

Ad intervenire, all’indomani dell’ondata di maltempo che ha colpito la città del Golfo, è Alessandro Ricci, presidente di Confesercenti Follonica.

«Diamo atto ad amministrazione e associazioni varie di essere intervenuti con tempestività e di essersi prodigati per ripristinare quanto prima la sicurezza e la viabilità, ma non possiamo che evidenziare la necessità e l’urgenza di interventi strutturali. Dobbiamo prendere atto, ormai – prosegue Ricci, che negli ultimi anni il meteo nel nostro territorio è profondamente cambiato: a lunghi periodi di siccità si alternano tremendi nubifragi che in poche ore riversano sulle città una quantità di pioggia che evidentemente il sistema fognario non è in grado di assorbire e smaltire. Probabilmente anche la manutenzione e la pulizia necessitano di essere intensificati poiché non sufficienti a garantire il giusto deflusso delle acque».

«Apprendiamo con piacere che l’amministrazione ha previsto stanziamenti di risorse per la soluzione del problema, ma ci preme evidenziare che interventi strutturali importanti sul sistema fognario non possono più essere rimandati – conclude Ricci, ne va della incolumità dei cittadini e della salvaguardia degli investimenti fatti dalle attività economiche».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button