Pubblicato il: 5 Ottobre 2012 alle 17:37

Colline MetallifereCultura & Spettacoli

Al via La Città Visibile a Massa Marittima

Sarà inaugurata domani “La Città Partecipata”, la rassegna culturale di Massa Marittima all’interno della Città Visibile. Una città che partecipa: questa l’idea che fa da filo conduttore agli eventi che presentano un nuovo paesaggio urbano massetano. Con le sue iniziative La Città Visibile vuole raccontare il territorio, nella sua complessità ed evoluzione, per far questo si rivolge a tutti, in modo particolare ai giovani. Attraverso l’arte e la creatività è possibile leggere la quotidianità in modo diverso ed imparare ad avere uno sguardo aperto al futuro.

“Il tema proposto per questa edizione – spiega Costanza Soprana, presidente dell’Associazione culturale [email protected]ci ha permesso di presentare alcuni importanti aspetti di Massa Marittima in modo  partecipato, possibilmente fuori dagli schemi e dalle convenzioni, partendo dalla realtà di tutti i giorni per fare emergere nuove idee ed emozioni

Un calendario ricco di appuntamenti quello de “La Città Partecipata”.

Gli eventi inizieranno domani, alle 10.30, con l’inaugurazione di una grande mostra nel Palazzo dell’Abbondanza, in cui saranno presentati i progetti degli interventi architettonici realizzati dal Comune di Massa Marittima per il restauro e il ripristino di importanti monumenti storici. Il Palazzo ospita anche due mostre fotografiche: una a cura di Massimo Pelagagge e Vincenzo Gabbrielli, che racconta la realtà urbana nel divenire temporale di un anno; ed una a cura della Società dei Terzieri, che mette a confronto scatti storici e moderni sugli eventi tradizionali più importanti della città.

Sempre domani, alle 11.30, nel Chiostro di Sant’Agostino si inaugurano le mostre “La città che vorrei” e “Ragazzi idee”, realizzate dai bambini e dalle bambine delle scuole dell’infanzia, primarie e medie di Massa. Inoltre, il Chiostro ospita “Luoghi Abitati”: una mostra diffusa, costituita da stendardi realizzati da numerosi artisti e collocati in Via Moncini, e i progetti di un concorso di idee per valorizzare il percorso attraverso il centro storico della città.

La manifestazione proseguirà poi lunedì 8 ottobre con la mostra di murales “Urban art”, realizzata dagli studenti nel cortile dell’Istituto d’Istruzione  Superiore “B. Lotti” e curata dagli artisti Riccardo Carresi e Silvia Montomoli.

Sabato 13 ottobre, invece, al Palazzo dell’Abbondanza sarà promossa una tavola rotonda con amministratori e progettisti, a cura dell’architetto  , sul tema del restauro e del recupero dei monumenti storici di Massa. Mentre domenica 14 ottobre sarà realizzata una visita guidata della città a cura di Oris Carrucoli e dell’Associazione culturale Iride. A chiusura del ciclo di appuntamenti giovedì 18 ottobre, in Piazza Garibaldi, è prevista una performance collettiva, a cura dell’Associazione culturale [email protected] I bambini dai 5 agli 11 anni saranno protagonisti di questo evento creativo, appenderanno un loro messaggio a un palloncino, per poi lasciarli volare tutti insieme contemporaneamente: un modo per coinvolgere nella trasformazione della città i suoi piccoli abitanti e per creare un evento di arte partecipata.

“Siamo lieti di accogliere la Città Visibile a Massa Marittima per il secondo anno, sulla scia del positivo riscontro ottenuto nel 2011 – dichiara Lidia Bai, sindaco del Comune di Massa Marittima -. Grazie a questa iniziativa è possibile valorizzare l’impegno delle persone e dei gruppi che amano questo luogo e, con le modalità più diverse, lo fanno proprio; vorremmo tracciare una linea di continuità tra tutte le popolazioni e culture che hanno fatto la storia del nostro territorio lasciando qui le loro testimonianze conoscenze e tracce”.

Il programma degli eventi:

  •  7 / 16 ottobre – Palazzo dell’Abbondanza: Il recupero dei monumenti, mostra documentaria; Realtà urbane e sociali, mostra fotografica; Personaggi ed eventi tra passato e futuro, mostra fotografica.
  • 7 ottobre, ore 10.30: inaugurazione delle mostra
  • 7 / 20 ottobre – Chiostro di Sant’Agostino: La città che vorrei, laboratorio e mostra delle scuole; Ragazzi Idee, laboratorio e mostra delle scuole; Luoghi abitati, concorso d’idee e mostra diffusa (inaugurazione ore 10:30); ore 12.00: inaugurazione mostre,
  • 8 ottobre – Aula magna ITIS “Lotti”: “Urban art: nuovi murales”. Ore 10: inaugurazione murales e street dance
  •  13 ottobre – Palazzo dell’Abbondanza,  ore 15: tavola rotonda sul Restauro; Ore 17: premiazione Concorso d’Idee
  • 14 ottobre – Piazza Garibaldi, ore 9: visita guidata alla città
  • 18 ottobre – Piazza Garibaldi, ore 9: performance “Volare in alto”.
Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su