Pubblicato il: 31 Luglio 2013 alle 13:29

CinemaCosta d'argento

Al via giovedì sera “Capalbioart”. Una mostra rende omaggio agli “Angeli del fango” di Albinia

Angeli del FangoDomani, alle 21, in piazza dei Pini, “Capalbioart” aprirà il suo sipario e la prima proiezione della tredicesima edizione sarà dedicata a un mostro sacro del cinema italiano: Giuseppe Tornatore.

Con “La migliore offerta”, insignito del David di Donatello, il regista racconta le vicende di Virgil Oldman (interpretato da uno straordinario Geoffrey Rush), uomo raffinato, battitore d’aste apprezzato in tutto il mondo, che vive un’esistenza asettica, apparentemente al riparo dalle emozioni. L’unico piacere di Virgil è la fruizione estetica dell’arte,di cui è esperto conoscitore, ma quando incontra una donna reale e se ne innamora viene travolto da moti dell’anima così potenti e sconosciuti che non gli permettono più di distinguere il vero dal falso.

La proiezione sarà anticipata rispetto all’inaugurazione della mostra fotografica dedicata all’alluvione del 12 novembre scorso, abbattutasi sulla frazione di Albinia, e realizzata con il fondamentale contributo dell’associazione “Con Albinia nel cuore”, che interverrà alla presentazione con alcuni suoi rappresentanti per raccontare agli appassionati le immagini che costituiscono l’esposizione.

“Passati 9 mesi dall’alluvione, la nostra associazione ha inaugurato la mostra fotografica ‘Alluvione novembre 2012 – Per non dimenticare’, in via Maremmana ad Albinia, che proseguirà fino al 28 agosto – spiegano i membri di “Con Albinia nel cuore”Nel locale che ospita la mostra sono esposte fotografie che catturano le immagini per noi più significative di quei giorni, fotografie realizzate da albiniesi, che, regalandoci i loro scatti, ci hanno permesso di allestire la mostra. Sono, inoltre, esposti disegni e lettere realizzati dagli alunni della scuola media di Albinia”.

Lo staff di “Capalbioart” ha voluto “esportare” questa esperienza di via Maremmana anche in piazza dei Pini perché un’unica serata non sembrava sufficiente agli organizzatori per sensibilizzare il proprio pubblico

Cullavamo l’idea di organizzare una mostra fotografica – spiegano i membri di ‘Capalbioart’ –  che potesse esprimere nel modo che ci caratterizza, cioè attraverso l’immagine, la disperazione di quei giorni e quanto è stato fatto dal momento della tragedia fino a oggi è rappresentato da una carrellata che rende giustizia agli ‘Angeli del fango’” (nella foto in alto).

Gli organizzatori della rassegna hanno perciò contattato i ragazzi di Albinia, che hanno dichiarato: Abbiamo risposto con impegno all’appello dell’associazione ‘ArteCapalbio’, che ci ha chiesto di raccogliere altre immagini e di allestire una mostra fotografica anche in piazza dei Pini. Abbiamo creduto in questo progetto e ci siamo impegnati per realizzarlo, convinti che tale iniziativa sia un ottimo modo di sensibilizzare ancora più persone alle difficoltà che stiamo affrontando per superare l’alluvione attraverso la ricostruzione”.

A partire dalle 21, quindi, si terrà l’inaugurazione della rassegna, della mostra e, fino ad esaurimento dei posti disponibili, sarà inoltre offerto un piccolo aperitivo di benvenuto con stuzzichini gentilmente offerti dal resort “Locanda Rossa” di Capalbio e con il vino delle Cantine Danei di Orbetello, tutto incluso nel prezzo del biglietto.

Alla cerimonia interverranno i rappresentanti di “Con Albinia nel cuore” e il sindaco di Capalbio, Luigi Bellumori.

Per maggiori informazioni, è possibile visitare le pagine Facebook ufficiali di “Capalbioart” e “ArteaCapalbio” o il sito www.capalbioart.it.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su