Agricoltura

Agricoltura: le proposte di Luca Sani per fronteggiare le calamità naturali

Il presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, Luca Sani, illustra le proposte per fronteggiare le calamità naturali in agricoltura.

“Fra i provvedimenti inseriti nel decreto legge ‘sicurezza’ approvato dal Governo lo scorso 8 agosto – sottolinea Sani c’è anche l’istituzione di un Fondo emergenze assegnato alla Protezione civile per far fronte al primo ristoro dei danni alle attività economiche e produttive.

Ancora non è chiaro in concreto il meccanismo di assegnazione delle risorse, ma ritengo sia necessario estendere a tutte le calamità naturali il modello operativo che ha dato ottima prova di sé in occasione del sisma che ha colpito l’Emilia Romagna nel maggio 2012. Questo, fra le altre cose, consentirebbe di intervenire già nella fase dell’emergenza successiva all’evento calamitoso per dare un primo sostegno economico anche alle aziende agricole che hanno subito danni. Ad oggi, infatti, per le imprese agricole colpite da alluvioni, grandinate o incendi, vige un meccanismo di intervento molto farraginoso che consente di erogare fondi spesso a più di un anno di distanza del verificarsi della calamità naturale”.

Parallelamente a questo intervento che riguarda le prime necessità – conclude Sani –, ci sono altre due azioni relative all’agricoltura: entro ottobre, il rifinanziamento con la Legge di stabilità del Fondo nazionale di solidarietà per l’agricoltura e, entro la fine dell’anno, la ricollocazione di circa 500 milioni di risorse comunitarie che non sono state spese da alcune Regioni, che potrebbero essere riassegnati a quelle virtuose”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button