Pubblicato il: 22 Agosto 2019 alle 14:08

CronacaGrossetoIn evidenza
Popolari

Ubriaco si blocca in mezzo alla strada poi aggredisce i poliziotti: arrestato

Ieri sera, gli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti della Questura di Grosseto hanno arrestato un cittadino dominicano di 27 anni

Ieri sera, gli agenti della Squadra Mobile e delle Volanti della Questura di Grosseto hanno arrestato un cittadino dominicano di 27 anni, per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale, minacce gravi, rifiuto di fornire le proprie generalità ed ubriachezza.

Intorno alle 23.30, lungo via Aurelia Nord, all’altezza di un bar paninoteca, di soliti ritrovo di pregiudicati stranieri, una pattuglia della Squadra Mobile, impegnata in un servizio di perlustrazione del territorio con l’obiettivo di garantire sicurezza e rispetto della legalità, ha fermato il cittadino dominicano per un controllo.

A richiamare l’attenzione degli stessi agenti sono state le condizioni dell’uomo, che, fermo sulla strada, ostacolava la circolazione dei veicoli e il suo stato appariva visibilmente alterato dall’assunzione di alcol.

Dopo averlo fatto spostare, i poliziotti lo hanno controllato. Alla richiesta di esibire un documento di identità e di fornire le proprie generalità, l’uomo, con fare minaccioso e provocatorio, si è rifiutato ed ha insultato e minacciato gli agenti, tanto da attirare l’attenzione dei suoi connazionali che si trovavano presso il bar paninoteca e che fin da subito non hanno fatto mistero, dal loro atteggiamento, di non gradire la presenza della pattuglia.

Immediata la richiesta di aiuto agli agenti della Squadra Volante, che sono giunti tempestivamente sul posto per supportare i colleghi della Squadra Mobile, e, nonostante i bonari e ripetuti inviti alla calma che i poliziotti rivolgevano al fermato, in una rapida escalation di livore, questi, mentre stava per essere accompagnato sull’auto della Polizia, si è scagliato contro i poliziotti sferrando gomitate, con il chiaro intento di sottrarsi alla presa e darsi alla fuga.

Grazie alla prontezza di riflessi dei poliziotti, gli scatti violenti dell’uomo non hanno causato ben più gravi conseguenze delle lesioni lievi che ha riportato un agente.

L’uomo, provvisto di permesso di soggiorno, con numerosi precedenti per reati contro la persona, porto abusivo di armi atti ad offendere e violazioni della normativa sulla droga, è stato arrestato e rinchiuso nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima.

Questa mattina il Giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto l’obbligo di firma presso gli Uffici della Questura, in attesa di giudizio.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su