CronacaFollonicaIn evidenza

Aggredisce la ex moglie e la figlia con calci e pugni: arrestato uomo a Follonica

Non erano bastate due denunce per fermare la sua furia, tanto che era arrivato a picchiare la sua ex moglie e la figlia anche in mezzo alla strada.

Il protagonista in negativo di una storia fatta di violenze domestiche, maltrattamenti e minacce è un uomo campano di 52, disoccupato e residente a Follonica.

Il suo carattere irascibile e manesco aveva portato la moglie, una 44enne, a chiedere il divorzio, ma l’uomo continuava ad abitare insieme alla donna e alla figlia di 19 anni come se niente fosse.

Dopo una serie interminabile di maltrattamenti nei loro confronti, le due donne lo avevano denunciato per due volte nel giro di due settimane: la prima lo scorso 3 maggio; la seconda querela, invece, è datata 16 maggio.

A quel punto, su richiesta dei carabinieri di Follonica, il giudice aveva disposto un’ordinanza che costringeva l’uomo a non abitare più insieme alle sue vittime e anche a stare lontano da loro.

Nonostante alcuni giorni di tregua, lo scorso 3 giugno l’uomo ha seguito la sua ex moglie e la figlia lungo una via del centro di Follonica ed è proprio contro la ragazza che si è abbattuta per l’ennesima volta la sua furia cieca: calci e pugni fino a ferirla, conditi da una serie di pesanti offese.

Dopo l’ennesimo fatto violento, il giudice non ha potuto far altro che emettere, sempre su richiesta dell’Arma della Città del Golfo, una nuova ordinanza, questa volta molto più severa della precedente.

Per il 52enne, infatti, si sono aperte le porte della casa circondariale di via, in quanto è stato sottoposto al provvedimento di custodia cautelare in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, tentata violenza privata e lesioni personali.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button