Costa d'argentoCronaca

Covid, l’aggiornamento del sindaco: “Morto un uomo, scende numero dei positivi”

La vittima è un uomo di 62 anni residente a Porto Santo Stefano

Ecco l’aggiornamento settimanale del sindaco di Monte Argentario, Francesco Borghini, sull’emergenza covid nel territorio comunale:

Anche durante la trascorsa settimana il numero dei guariti ha superato quello dei nuovi casi positivi e quindi il totale dei soggetti in isolamento è sceso a 36.

Anche io sto scontando la quarantena per un contatto stretto con positivo nella speranza che le mille attenzioni assunte possano impedire di diventare a mia volta positivo.

Speriamo, in linea generale, che possa continuare il processo di guarigioni, anche se, purtroppo, in questa settimana, esattamente il 25 aprile è venuto a mancare, causa Covid, un uomo di 62 anni residente a Porto Santo Stefano. Alla sua compagna ed alla famiglia vada il più profondo senso delle nostre condoglianze e la più sincera vicinanza al loro dolore.

Questo maledetto periodo dovrà prima o poi passare e quando tutto questo sarà finito ci troveremo a vivere una stagione fatta di speranza e nuove prospettive.

La gestione dei contagiati da parte della struttura sanitaria è davvero encomiabile ed ho potuto constatare con quanta dedizione tutti gli addetti, ai vari livelli, seguano il decorso della situazione. Anche il complesso delle assistenze fornite dalla Pubblica Amministrazione sta proseguendo con la stessa oliata efficienza che, ormai da oltre un anno, garantisce ai cittadini colpiti dal virus ciò di cui hanno bisogno.

Il settore dei servizi sociali riferisce che ancora continua il sostegno per forniture alimentari e di medicinali alle fasce più deboli ed ai cittadini più fragili. Di questo dobbiamo essere orgogliosi e ringraziare ancora una volta i lodevoli volontari che svolgono il servizio con altruismo invidiabile.

Rinnovo ancora, e con più ragione, il mio invito alla massima attenzione e al rispetto delle regole indicate dai vari provvedimenti legislativi. Sono fiducioso che nei prossimi comunicati possano essere riportati dati ancor più confortanti e che con l’avvicinarsi dell’estate le possibilità di un reale ritorno alla normalità si faranno davvero più concrete”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button