Attualità

Coronavirus, gli aggiornamento del sindaco: “17 persone positive, scuole tornate alla normalità”

Ecco gli aggiornamenti del sindaco Franco Borghini sulla situazione Coronavirus a Monte Argentario:

“I casi positivi presenti sul territorio del nostro comune sono, al momento, 17: 9 femmine, 6 maschi e 2 bambini. Tutti presentano quadri clinici rassicuranti ed in gran parte sono asintomatici.

Dei 17 positivi 11 sono cittadini di Monte Argentario (8 dello stesso ceppo familiare) e 6 soggetti di altra provenienza che scontano presso di noi il periodo di quarantena.

La nota positiva che preme sottolineare è quella che ha visto esiti negativi dei numerosi tamponi effettuati ai bambini delle elementari e della scuola materna che erano venuti in contatto con i due ragazzi per i quali era stata riscontrata positività.

Le scuole di Porto Ercole frequentate dai due bambini positivi hanno entrambe ripreso la loro regolare attività e mi preme esprimere, a nome di tutta la nostra comunità, il sentito ringraziamento a tutto il gruppo docenti e ai dirigenti e responsabili delle strutture per la professionalità ed il senso di equilibrio dimostrati in questa tanto difficile quanto inusuale circostanza.

Con l’aumentare del numero dei casi positivi sono aumentati conseguentemente anche i contatti per i quali è scattato il provvedimento di quarantena obbligatoria. Essi ammontano a circa 70 unità, il che comporta un lavoro di straordinario impegno da parte delle forze di polizia finalizzato al controllo del rispetto della quarantena. Controllo che consiste in almeno due passaggi giornalieri presso le residenze o i domicili dei contatti da monitorare, in orari indeterminati. Al momento è doveroso segnalare e sottolineare come nessuno, sia dei casi positivi che dei contatti, si sia sottratto al rispetto delle regole e dei protocolli.

La nostra popolazione ha ancora una volta dato dimostrazione di un notevole senso civico attenendosi in gran parte alle regole consigliate, così come avvenuto in occasione della prima esplosione del contagio nei mesi di marzo e successivi. Di questo, come Sindaco, vado a ragione orgoglioso e ringrazio.

Non mi stancherò mai, comunque, di ripetere gli inviti a continuare ad assumere atteggiamenti virtuosi, i soli che possano garantire di tenere sotto controllo una situazione che, altrimenti, rischierebbe di diventare pericolosa.

Ci auguriamo tutti che gli studiosi, epidemiologici e virologi, trovino presto medicinali che possano mettere in sicurezza la popolazione, sia con l’auspicato vaccino che con cure che rendano il Covid19 meno dirompente e più gestibile.

Sono particolarmente soddisfatto di come si siano regolarmente svolte le operazioni di voto di domenica e lunedì scorsi.

Non nascondo che la concomitanza delle giornate di voto con la ripresa della scuola e la nuova recrudescenza del virus, fosse motivo di seria preoccupazione. Tutto è andato bene, sia per l’ottima organizzazione che gli addetti al settore elettorale hanno saputo dare, che per la disponibilità di quanti (presidenti, segretari, scrutatori, rappresentanti di lista) hanno direttamente gestito le operazioni di voto e di scrutinio. Un sincero ringraziamento a tutti.

Un’ultima cosa mi preme trasmettervi ed è quella di confermare, a quanti hanno avuto la sorte di trovarsi in condizioni di disagio a causa del virus, la totale vicinanza dell’amministrazione comunale e la nostra completa disponibilità a sostenere le loro difficoltà. Sono certo di interpretare il sentimento dell’intera comunità di Monte Argentario nel rappresentare loro gli auguri di una pronta guarigione”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button