Pubblicato il: 2 Gennaio 2019 alle 10:29

AgricolturaColline del Fiora

Il Caseificio acquista latte da aziende locali rimaste senza contratto: “Intervento per sostenere le imprese maremmane”

Nei giorni scorsi, il Caseificio di Sorano ha stipulato accordi con undici aziende produttrici del territorio che erano rimaste prive della possibilità di fornire il latte dal primo gennaio 2019 a seguito delle disdette dei loro contratti da parte di Alivar o di Granarolo.

In base agli accordi, il Caseificio acquisterà dalle aziende circa 250mila litri di latte nell’anno in corso.

Abbiamo voluto fare la nostra parte in un momento di grande difficoltà per molti produttori – sottolinea il presidente del Caseificio Luciano Nucci, in nome dello spirito sociale che è alla base della nostra azienda e della sua attività pluridecennale, abbiamo anche tenuto conto dell’invito che l’assessore regionale all’agricoltura ci ha rivolto in occasione della riunione che ha convocato a Firenze e dell’appello dell’amministrazione comunale di Sorano. Pur in un momento non facile, ci è sembrato giusto dare un segnale concreto di solidarietà e di vicinanza alle aziende del territorio rimaste senza contratto. Ci auguriamo che il nostro sforzo sia apprezzato e condiviso, in particolare dal mondo della distribuzione. Per superare la crisi complessiva del settore lattiero-caseario serve infatti un impegno congiunto di tutti i soggetti interessati con l’obbiettivo primario di tutelare e valorizzare le produzioni locali di qualità

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su