Ambiente

“Non dare nulla per scontato”: l’invito di Acquedotto del Fiora per la Giornata mondiale dell’acqua

“Non dare nulla per scontato”: è questo l’invito di Acquedotto del Fiora per la Giornata mondiale dell’acqua (World water day), che quest’anno ricorre in un momento complesso per il nostro Paese e il mondo intero, alle prese con un’emergenza sanitaria globale.

Una giornata che assume quindi un doppio significato, portandoci a riflettere sulla fragilità sia del pianeta che dell’essere umano. Da un lato il cambiamento climatico, tema a cui è stata internazionalmente dedicata nel 2020 la data simbolo del 22 marzo, dall’altro un nemico invisibile e sconosciuto da affrontare con senso di responsabilità individuale e collettiva. Un invito a riflettere su quanto, ora più che mai, l’acqua sia preziosa, sia per ognuno di noi che per il pianeta in cui viviamo.

L’azienda aveva programmato per il 22 marzo, come ogni anno, una serie di iniziative insieme ai bambini e ai ragazzi – spiega il presidente di AdF Roberto Renai, molti dei quali stavano partecipando al progetto di educazione ambientale #Acquadicasamia – Buona, facile e senza plastica, dedicato alle scuole primarie. Annullati gli appuntamenti, tra i quali l’inaugurazione di un nuovo depuratore green, l’azienda vuole comunque ricordare la Giornata mondiale dell’acqua proponendo una riflessione su quanto l’acqua sia preziosa, oltre a rinnovare l’invito a rispettare le norme di comportamento per evitare il contagio“.

Non dare nulla per scontato“, una campagna per riflettere su quanto un gesto quotidiano non scontato come lavarsi le mani, che va ripetuto costantemente e con attenzione per ridurre il rischio di contagio, non sia scontato soprattutto per chi l’acqua non ce l’ha o per chi non può contare sulla sua qualità.

Tutti dobbiamo fare qualcosa per salvare il pianeta – prosegue Renai perché il tempo stringe e abbiamo un’unica terra a disposizione, fragile e a rischio. Senza andare troppo lontano, il cambiamento climatico sta causando fenomeni preoccupanti anche da noi: l’assenza di piovosità e di neve nei mesi invernali non consente alle sorgenti di ‘ricaricarsi’ adeguatamente e il rischio di passare un’estate sotto stress dal punto di vista della disponibilità di acqua è concreto. AdF è impegnata a fare la sua parte, ora più che mai, a partire da sostenibilità ambientale, economia circolare, mobilità elettrica e le tre R di ridurre, riutilizzare e riciclare i rifiuti, come nel caso dei fanghi prodotti nei processi di depurazione. L’acqua è fonte di vita e benessere e ogni nostra scelta è nel rispetto dell’ambiente”.

La Giornata mondiale dell’acqua è quindi una data imprescindibile: facciamo tesoro di ciò che abbiamo e non diamo nulla per scontato. #iorestoacasa e mi lavo spesso le mani… Ma ricordandomi di chiudere il rubinetto!

Tag
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Articles

Back to top button
Close