Pubblicato il: 16 Settembre 2013 alle 11:16

Economia

Accordo tra Banca Ubae e Confindustria Grosseto: le imprese toscane alla conquista dei mercati arabi ed orientali

Accordo Banca UbaeBanca Ubae, acronimo per Unione delle banche arabe ed europee, e Confindustria Arezzo, Grosseto e Siena hanno sottoscritto a Roma, presso la direzione generale della banca, un accordo di collaborazione a favore dell’internazionalizzazione delle imprese toscane.

L’agreement ha come principale obiettivo facilitare il sistema imprenditoriale toscano nel suo processo di crescita e competitività verso l’estero e di favorirne l’espansione commerciale e la produttività sui mercati internazionali.

Alla base dell’accordo vi è la necessità di mettere a disposizione delle aziende associate alla Confindustria Arezzo, Grosseto e Siena servizi bancari specializzati e un’assistenza professionale tailor made su determinati mercati internazionali, garantita anche dal network di consulenti all’estero di banca Ubae.

L’accordo è stato firmato dai presidenti di Confindustria Arezzo, Grosseto e Siena, Andrea Fabianelli, Mario Salvestroni, Cesare Cecchi e dal direttore Generale dibBanca Ubae, Mario Sabato, unitamente al Co General Manager della Banca, Ezzedden Amer.

“Con questo accordo – ha dichiarato Mario Sabato intendiamo affiancare concretamente le aziende associate a Confindustria Arezzo, Grosseto e Siena nei loro processi di internazionalizzazione, offrendo tutta la gamma servizi per l’operatività con l’estero, tra i quali  rilascio di bondistica internazionale, emissione e/o conferma di lettere di credito, factoring, insieme ad un’assistenza e consulenza tecnica qualificate”.

L’accordo rientra tra le iniziative del programma di internazionalizzazione intrapreso dalle nostre associazioni per aiutare le Pmi ad affrontare nuovi mercati – spiega Mario Salvestroni, presidente di Confindustria Grosseto -, Ubae si pone come importante partner delle imprese interessate ai mercati nordafricani, sub sahariani, medio orientali e di quelli di alcune repubbliche ex Cis nei quali è presente; Paesi interessanti per le opportunità offerte a molti settori del made in Italy, nei quali è però necessario operare con il supporto di partner consolidati ed affidabili

Banca Ubae nasce nel 1972 come “Unione delle Banche Arabe ed Europee” con l’obiettivo di sviluppare le relazioni commerciali, industriali ed economiche tra l’Europa e i paesi dell’Africa del Nord e Sub-Sahariana, del Medio Oriente e  del sub continente indiano. Gli azionisti principali di Banca Ubae sono: Libyan Foreign Bank, Banque Centrale Populaire, Banque Marocaine du Commerce Extérieur, Unicredit, Sansedoni Siena SpA, Intesa Sanpaolo, Gruppo Eni (Eni Adfin) e Telecom Italia.

Oggi opera in oltre 40 Paesi con il supporto di 500 banche corrispondenti. I principali servizi offerti alla clientela che opera con l’estero sono: finanziamenti all’esportazione, lettere di credito, lettere di credito stand by, risk sharing, garanzie, finanza, sindacazioni commerciali e finanziarie e assistenza professionale nei paesi esteri presidiati da una rete di consulenti locali.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su