GrossetoNotizie dagli Enti

Accordo tra Comune e Enel: i lampioni si rifanno il trucco, in arrivo 1700 punti luce a Led

La Giunta comunale ha approvato la proposta di project financing, concernente anche la fattibilità tecnica, presentata da Enel X (Enel Sole S.r.l.). Seguirà, infine, lo svolgimento di una gara per la concretizzazione definitiva dell’iter procedurale.

Bisogna ricordare che oltre ai circa 11mila punti luce già trasformati a Led nel comune di Grosseto, la città ha ancora quasi 2mila unità, non di proprietà pubblica, che devono essere ancora riqualificati. L’obiettivo dell’iniziativa è anche quello di sostituire i punti luce ancora vetusti, trasformandoli a Led e passandoli nella proprietà del Comune stesso.

Gli interventi da realizzare, inseriti nella proposta del promotore, sono molteplici, tra cui lo smantellamento degli apparecchi d’illuminazione esistenti equipaggiati con sorgenti luminose ‘tradizionali’; l’intervento di riqualificazione su tutte le linee esistenti, con sostituzione/adeguamento dei corpi illuminanti con altri ad elevata efficienza energetica; la fornitura e posa in opera di quasi 1700 nuovi corpi illuminanti a Led, in sostituzione degli apparecchi esistenti; la sostituzione dei quadri elettrici di protezione e comando, con nuovi quadri elettrici equipaggiati con i componenti per il sistema di telecontrollo a isola e con orologio astronomico.

Il progetto prevede, inoltre, l’affidamento della gestione di tutti gli impianti d’illuminazione pubblica, compresa la fornitura energetica, la gestione e la manutenzione ordinaria e straordinaria, all’impresa promotrice della proposta. La concessione durerà per 18 anni, con un canone inferiore all’attuale spesa corrente del Comune di Grosseto per la gestione degli impianti d’illuminazione di proprietà di Enel Sole stesso. Nel futuro prossimo saranno fornite tutte le informazioni necessarie per le tempistiche e le modalità di partecipazione alla gara.

“Abbiamo compiuto un ulteriore passo in avanti nell’ambito dell’illuminazione pubblica – dichiarano Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, e gli assessori Riccardo Megale e Giacomo Cerboni -. L’iniziativa permetterà di migliorare il servizio nel territorio, innescando un procedimento d’innovazione e diminuendo i consumi ed i costi. Grosseto avrà dunque un parco illuminazione decisamente più completo e più moderno”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button