Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Città più accessibile: siglato accordo tra il Comune e l’associazione Handy Superabile

Il protocollo è stato siglato il 23 agosto, alla biblioteca comunale di Massa Marittima

Nasce una nuova collaborazione tra Comune di Massa Marittima e associazione onlus Handy Superabile, con la firma di un protocollo d’intesa finalizzato a migliorare l’accessibilità dei luoghi della cultura, delle strutture e dei servizi pubblici erogati sul territorio, per un’adeguata accoglienza delle persone con bisogni speciali.

Il protocollo è stato siglato il 23 agosto, alla biblioteca comunale di Massa Marittima,  dall’assessore alla cultura e al turismo, Irene Marconi, e dal presidente dell’associazione onlus Handy Superabile, Stefano Paolicchi.

L’associazione onlus Handy Superabile, impegnata da oltre 15 anni nella promozione del turismo inclusivo, ha elaborato per il Comune la proposta progettuale “Itinerari inclusivi e SuperAbili a Massa Marittima”.

Con questo protocollo d’intesa – spiega l’assessore Irene Marconi – inizia una importante collaborazione con l’associazione Handy Superabile, che, attraverso incontri e sopralluoghi, ci darà dei consigli utili su come migliorare l’accessibilità delle strutture museali e più in generale del territorio. Siamo consapevoli che, per le caratteristiche della città e dei suoi edifici storici, abbiamo ancora molto da lavorare sul tema dell’accessibilità e dell’abbattimento delle barriere architettoniche, quindi consideriamo questa collaborazione davvero un elemento prezioso e una sfida importante per il futuro prossimo. Il Comune ha dei progetti già avviati, come la realizzazione dell’ascensore alla Torre del Candeliere, stiamo studiando anche come migliorare il collegamento tra la parte alta e la parte bassa della città, altri progetti sono stati presentati su bandi specifici e sul Pnrr per ottenere le risorse necessarie a realizzarli. Tra questi riteniamo particolarmente importante il progetto per migliorare l’accessibilità all’interno del Museo archeologico, che ci consentirà di rendere definitivamente accessibile a tutti il nostro ufficio turistico. Il protocollo prevede inoltre azioni tese a sensibilizzare operatori culturali e turistici”.

“Oltre all’accessibilità fisica nei luoghi – aggiunge Stefano Paolicchi, presidente di Handy Superabile –, gli strumenti tecnologici che sono oggi a disposizione consentono, con investimenti mirati, di migliorare in tempi brevi anche la fruizione virtuale dei percorsi museali, con tour a 360 gradi ed esperienze immersive appositamente pensate per il turista con bisogni speciali. Nel progetto che abbiamo proposto a Massa Marittima parliamo anche di questo”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button