Pubblicato il: 28 Novembre 2019 alle 16:03

Castiglione della PescaiaCosta d'argentoGrossetoScuola

“A scuola con la Dop”: al via il progetto di educazione ambientale, coinvolti 300 studenti

Anche quest'anno, Legambiente ha al proprio fianco il Consorzio tutela Pecorino Toscano Dop

È ufficialmente iniziata la quarta edizione di “A scuola con la Dop“, progetto condotto con successo nelle sue tre precedenti edizioni e che ha visto la partecipazione di centinaia di bambini e insegnanti delle scuole primarie e secondarie della provincia di Grosseto.

Anche quest’anno, Legambiente ha al proprio fianco il Consorzio tutela Pecorino Toscano Dop, partner insostituibile in questo percorso formativo che, anno dopo anno, ha dimostrato di essere necessario al fine di rendere i più piccoli davvero consapevoli di come l’alimentazione possa giocare un ruolo cruciale nella salvaguardia dell’ambiente.

L’anno scolastico in corso (2019 – 2020) vedrà la partecipazione di studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Grosseto. In totale saranno 18 le classi che parteciperanno al progetto. A prendere parte alle attività saranno 287 ragazzi di Grosseto, Civitella Paganico, Albinia, Fonteblanda, Magliano in Toscana e Castiglione della Pescaia.

“‘A scuola con la Dop – Crescere consapevolmente’ è un progetto di educazione ambientale rivolto alle scuole primarie e secondare di primo grado su cui Legambiente continua ad investire energie nella piena consapevolezza che solo grazie ad un processo continuo di sensibilizzazione che parta proprio dalle scuole si avrà la possibilità rendere le comunità sempre più consapevoli – spiega Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente -. La rinnovata collaborazione con il Consorzio Tutela Pecorino Toscano Dop rappresenta un elemento cruciale in questa direzione e permettono al progetto di rafforzare ulteriormente il legame con il territorio, dandone un riscontro pratico ai giovani studenti. Obiettivo di ‘A scuola con la Dop’ è quello di consentire ai ragazzi di imparare a leggere l’etichetta ma, allo stesso tempo, di riconoscere e apprezzare le qualità delle nostre produzioni e il legame che sussiste tra marchio, territorio e tradizione produttiva attraverso incontri didattici a scuola, visite guidate e numerosi laboratori“.

“Il Consorzio tutela Pecorino Toscano Dop – afferma il direttore, Andrea Righini rinnova con piacere il sostegno al progetto ‘A scuola con la Dop’, che si conferma un’iniziativa di educazione alimentare importante rivolta ai consumatori più piccoli, ma capace di raggiungere, attraverso loro, anche le famiglie. Il progetto sarà rivolto ancora una volta a scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Grosseto e vedrà protagonista il Pecorino Toscano Dop, grazie alla collaborazione con Legambiente, in laboratori e attività didattiche per conoscere da vicino quello che arriva sulla nostra tavola, come si legge un’etichetta e cosa significa il marchio Dop in termini di qualità e attenzione per il consumatore“.

Al termine del progetto, verrà realizzato e distribuito ai giovani studenti un opuscolo in cui saranno raccolti storie, racconti, poesie, disegni e fumetti che loro stessi realizzeranno e che hanno il compito di raccontare quanto fatto in occasione delle attività didattiche e delle visite guidate. Per informazioni, è possibile contattare il numero 0564.487711 oppure scrivere a educazioneambientale@festambiente.it.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su