Colline Metallifere

A Mostra La Rocca Jazz Duo in concerto e performance di stone balancing

Doppio appuntamento anche questo fine settimana con Mostra la Rocca, la rassegna di arte e cultura promossa dalla pro loco di Roccatederighi, con il sostegno, tra gli altri, del Comune di Roccastrada e del Coeso Società della Salute.

Sabato 11 luglio, alle 21.30, la chiesa di san Martino ospita il concerto “Let you voice dance” del Jazz Duo. Una formazione d’eccezione che vede Elisabetta Guido, una delle voci jazz femminili più quotate nel panorama nazionale – ha lavorato anche in noti programmi televisivi, con musicisti come Renzo Arbore, Tullio De Piscopo, Paolo Belli e insegna al conservatorio “Schipa” di Lecce e dirige il coro gospel “A. m. Family”-, accompagnata da Danilo Tarso, giovane talento del pianoforte jazz. Lo spettacolo di sabato, che prende il nome dall’omonimo disco della Guido, proporrà i brani più belli e virtuosistici del repertorio jazz moderno e contemporaneo. Sempre sabato, alle 17.30, è in programma la visita gratuita “Oltre il paese” alle miniere del territorio, con le guide di “Maremma in bici” (partenza da piazza della Croce con auto propria e su prenotazione, tel. 0564/569660 email info@maremmainbici.it; il prossimo tour “Oltre l’immagine” è in programma per il 25 luglio). 
Dopo lo straordinario successo della performance di Slackline che ha tenuto gli spettatori con il fiato sospeso mentre due atleti-acrobati camminavano su un filo teso nel cielo di Roccatederighi, torna, domenica 12 luglio, una performance legata alla ricerca di equilibrio oltre la statica. Questa volta si tratta di “stone balancing”, pietre in equilibrio, e a proporla alle 18 sul sagrato della chiesa di san Martino è il livornese Maurizio Signorini. Una disciplina a metà tra l’arte e la pratica spirituale: Signorini metterà in equilibrio, uno sull’altro, sassi di varie forme e grandezze senza alcun supporto se non quello offerto dalle superfici delle pietre e dalla forza di gravità.
Lo stone balancing è una pratica di svuotamento della mente, legato alla meditazione Zen. Chi si cimenta con questa disciplina impone alla pietra la propria forma mentale ma, allo stesso tempo si pone al livello della pietra per creare una composizione precaria e unica, proprio come l’esistenza. 
Oltre agli spettacoli, anche questo fine settimana è possibile ammirare le opere esposte nelle vie di Rocca Vecchia per questa settima edizione di Mostra la Rocca. Sono presenti oltre 40 artisti, locali e di fama internazionale, si tratta di: Ugo Antinori, Fuad Aziz, Johnny Cass, Giacomo Del Giudice, Marina des Tombe, Emo Formichi, Vittoria Marziari, Carlotta Parisi, Andrea Roggi, Piero Sbarluzzi, Maurizio Signorini, Simone Azzurrini, Luciano Durante, Barbara Meyer, Marco Nones, Giampaolo Osele, Anna Benedetto, Giacomo Bettega Jah, Cecilia Brogi, Christian Brogi, Veronica Finucci, Carmela Lorusso, Giulia Tondelli, Andelja Brankovic, Leonardo Brilli, Mirko Dadich, Paolo Del Grande, Jonathan Robert Maj, Lorenzo Nicolas, Oks Architetti (Eugenio Salvetti – Luca Scollo – Giorgio Marzullo – Visnja Susak – Niccolò Battilana), Aleksandar Pavlović, Stanley Russell.
Al termine di ogni serata, inoltre, sono previste degustazioni di vini dell’azienda agricola Ampeleia di Roccatederighi, uno degli sponsor della manifestazione.  
Per informazioni: ufficio turistico pro loco di Roccatederighi, tel. 0564/567244www.mostralarocca.it 
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button