AttualitàCastiglione della Pescaia

A Grosseto un’iniziativa per prevenire gli incendi e sensibilizzare i cittadini

Regione Toscana aderisce all’iniziativa organizzata dall’Associazione statunitense national fire protection (Nfpa) che promuove in tanti Paesi del mondo iniziative simboliche per diffondere la cultura della prevenzione dagli incendi forestali.

Tra le quattro iniziative organizzate in Toscana, un appuntamento tocca anche il territorio del capoluogo maremmano, assieme a quelli di Castiglione della Pescaia, Calci (Pisa) e Londa (Firenze). La giornata – che vedrà la partecipazione del sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – prevede piccoli interventi di salvaguardia, organizzati nell’arco della mattinata di sabato 5 maggio con orario 8:30 – 12:30.

L’iniziativa sarà un momento di condivisione tra cittadini, enti locali e volontariato Aib (Antincendi boschivi) che assieme si ritroveranno per dar vita a interventi di autoprotezione, come ad esempio ripuliture di piccoli tratti di bosco, taglio e depezzamento di piante arboree secche e/o deperienti, raccolta ed allontanamento della risulta vegetale.

Per Grosseto è stata individuata una zona pinetata in località Principina a Mare (indicativamente in via Delfino – via Luccio – via Muggine) di proprietà comunale.

Gli interventi forestali saranno fatti dalle maestranze forestali dell’Unione dei Comuni delle Colline Metallifere coadiuvati dal volontariato Aib (La Racchetta Alta Maremma) e dai cittadini residenti che interverranno specificamente nella raccolta e concentramento di inerti e rifiuti.

Si tratta di un’iniziativa dimostrativa, ma estremamente importante per richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione dagli incendi boschivi che passa anche attraverso la riduzione del combustibile vegetale e quindi del rischio di propagazione di incendio in aree prossime alle abitazioni.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button