Pubblicato il: 5 Novembre 2019 alle 10:15

AttualitàCosta d'argento

Il Rotary Club Orbetello – Costa d’Argento festeggia 50 anni e fissa gli obiettivi futuri

Per il mezzo secolo della sua storia è stato realizzato un libro con in copertina un bel dipinto di Ennio Graziano

Con Orbetello, chiamata città che sta sull’acqua e Costa d’Argento per il colore del suo mare verso il tramonto, il Rotary Club che porta questi nomi domenica scorsa, alla Locanda di Ansedonia, ha festeggiamento l’importante ricorrenza di dieci lustri dalla sua fondazione, alla presenza del governatore del Distretto 2071 Massimo Nannipieri, autorità civili e rotariane, tanti soci e invitati.

Perfetto padrone di casa il presidente del sodalizio, Fernando Andreini, appassionato velista, che in una ben organizzata conferenza ha raccontato con tante immagini la lunga storia dei cinquant’anni del Club, che hanno documentato gli innumerevoli progetti portati a termine a favore della comunità e dei più bisognosi, con una continua attenzione ai problemi del mare, del suo territorio di competenza e non solo.

Al riguardo è da ricordare l’impegno del Club negli anni passati, con il prestigioso Forum interdistrettuale della fascia costiera tirrenica ligure – tosco laziale e della Sardegna, che riunisce più 40 Rotary Club, le donazioni delle poltrone Job ad alcuni stabilimenti per consentire ai disabili l’agevole accesso al mare, il grosso contributo per un gommone all’Accademia Ambiente Mare per le sue attività di studio, i libri scritti, da segnalare quelli del socio Alessandro Tommasi, famoso fotografo subacqueo professionista, e i convegni dedicati al mare e i conviviali passati a bordo di diverse navi.

Per il mezzo secolo della sua storia è stato realizzato un libro con in copertina un bel dipinto di Ennio Graziano, primo presidente del Rotary Club Orbetello – Costa d’Argento, che raffigura Orbetello a forma di nave, la splendida laguna che sembra un gigantesco labris formato dalla linea di costa dei magici tomboli della Giannella e della Feniglia.

Il governatore Massimo Nannipieri nel suo saluto ha manifestato tutto il suo apprezzamento per il cinquantenario impegno del Club e dei suoi tanti soci e per le sue potenzialità future, che il comandante Daniele Busetto di Artemare Club, presente all’evento, auspica anche rivolte ai tanti problemi del mare che il sodalizio ha davanti e frequenta.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su