Emergenza incendi, il Comune dice “Sì” ai volontari: ecco le sentinelle della pineta

Il Comune di Grosseto accoglie tempestivamente la sollecitazione arrivata nel corso del Consiglio comunale aperto dell’8 agosto sul tema incendi.

Un’associazione in particolare, Dritti alla meta, si era fatta avanti per garantire un servizio di sentinella per la prevenzione dei roghi tramite personale volontario. Il tutto nell’ambito del progetto “Vigili volontari“, del Comune di Grosseto.

Oltre a Dritti alla meta, ci saranno anche le associazioni Proloco di Marina di Grosseto e Grosseto al Centro.

A questo proposito, il Comune ha contattato anche il Servizio provveditorato – attività assicurative per attivare la necessaria copertura assicurativa per il personale coinvolto nel progetto, circa trenta persone già impegnate nel volontariato.

In linea con quanto stabilito dalla disposizione dirigenziale, il servizio di sentinella prenderà il via a partire da sabato 12 agosto, dalle 12 alle 16, andando ad assicurare il servizio nelle zone della pineta più a rischio. I volontari avranno il compito di segnalare alla Polizia municipale eventuali principi di incendi, oppure persone in atteggiamento sospetto, così da attivare controlli e interventi tempestivi da parte degli organi preposti.

“Abbiamo scelto di accogliere tempestivamente la proposta arrivata dai cittadini nel corso del Consiglio comunale aperto – dichiara il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna: in pochi giorni siamo riusciti a dar vita a questo ulteriore servizio a disposizione della comunità, dimostrando l’impegno concreto che l’amministrazione comunale ha messo, sta mettendo e continuerà a mettere in questa vicenda. Ringraziamo le associazioni e tutti i volontari che hanno aderito, segno di una grande sensibilità nei confronti del territorio e della comunità“.

L’obiettivo è ancora più ambizioso e va oltre il periodo in cui esiste l’emergenza.

“L’intento – spiega l’assessore Fausto Turbantiè quello di poter contare su un gruppo di volontari effettivi, sempre nell’ambito del progetto ‘Vigili volontari’, e non solo temporanei così da far fronte ad eventuali situazioni di emergenza e non solo agli incendi. Intanto iniziamo con questo progetto, che terminerà con l’estate: sarà il banco di prova per sperimentare questa collaborazione tra Comune e associazioni anche su altri fronti e per tutto l’anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top