Buy Wine, Sani: “Compratori internazionali attenti alle produzioni maremmane”

Oggi al Granaio lorenese di Alberese, nell’ambito del Buy Wine dedicato alle anteprime dei vini toscani, sono stati presentati a trenta buyer internazionali i vini dei Consorzi di tutela del Morellino di Scansano (Docg), Maremma Toscana (Doc) e Montecucco (Docg).

«Questa edizione del Buy Wine Maremma – sottolinea Luca Sani, presidente della XIII commissione Agricoltura della Camera e candidato Pd nel collegio plurinominale Grosseto, Siena e Arezzoha messo in evidenza l’attenzione crescente da parte dei compratori internazionali nei confronti delle produzioni di qualità a denominazione d’origine della provincia di Grosseto. I tre consorzi di tutela di Morellino, Maremma Toscana e Montecucco rappresentano complessivamente circa 3.500 ettari rivendicati dai produttori a denominazione d’origine. Con una produzione di 10 milioni di bottiglie da parte del Morellino di Scansano Docg, 6 dalla Doc Maremma Toscana e 3 dalla Docg Motecucco.
La quota di export dei tre consorzi è più o meno la stessa e si aggira intorno al 25% del totale, con una netta prevalenza del fatturato realizzato sul mercato interno. Dal momento che per tutti c’è un ampio margine potenziale di crescita sui mercati di Stati Uniti, Nord America e Nord Europa, i tre consorzi hanno concordato una strategia comune di promozione della Maremma come territorio a vocazione vitivinicola. Come nel caso della partecipazione al Pro Wein di Dusseldorf, dal 16 al 18 marzo, dove parteciperanno riuniti all’interno di un unico stand dedicato alla Maremma Toscana. Una volta consolidato il proprio ruolo sul mercato domestico, infatti, ora l’obiettivo è conquistare nuove fette sui mercati esteri per creare più valore aggiunto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top