Itinera living lab: 60 delegati italiani e francesi oggi in Maremma

Oggi la Camera di Commercio ha organizzato la prima giornata del living lab di Itinera, il progetto europeo dedicato allo sviluppo di itinerari turistici innovativi in sinergia con le altre regioni affacciate sul Mar Tirreno. Sessanta tra responsabili di progetto, aziende e operatori del turismo provenienti dalle cinque regioni italiane e francesi coinvolte sono ospiti per due giorni della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno. Dopo aver scoperto oggi la bellezza e le eccellenze della Maremma in una giornata ricca di appuntamenti all’interno dell’azienda Rocca di Frassinello, si riuniranno domani a Livorno per la seconda giornata del comitato di pilotaggio.

Itinera è un progetto che coinvolge Toscana, rappresentata dalla Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, Sardegna, Liguria, Corsica e Regione del Var. Il suo obiettivo è creare una rete e sviluppare itinerari comuni tra le diverse mete turistiche. L’idea rivoluzionaria di fondo è rivolgersi allo stesso pubblico proponendo percorsi condivisi tra più territori, anziché farsi concorrenza l’uno con gli altri. D’elezione, gli itinerari saranno rivolti al crocierismo di nicchia, dedicati a temi specifici come l’enogastronomia di qualità e la valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale. Altra caratteristica di Itinera è quella di coinvolgere nelle attività soggetti privati protagonisti ognuno di eccellenze territoriali, e dialogando tra pubblico e privato arrivare a definire proposte innovative. Itinerari che, rivolti ad un turismo di qualità, avranno un occhio privilegiato verso l’ecoturismo e che racconteranno “storie” legate al vino, agli etruschi, ad altri popoli antichi del Mediterraneo e all’enogastronomia. Spostandosi da una destinazione all’altra, da Cagliari a Portofino, dall’Argentario alla Corsica, dall’Elba a Tolone, i turisti potranno fare escursioni di uno o due giorni progettate ad hoc per valorizzare al massimo le nostre ricchezze.

Una giornata di particolare “peso” per il progetto, che approda qui a circa metà del suo percorso. La riunione living lab dei partner si svolge infatti per la prima volta in Toscana. Oggi è stato quindi il momento della Maremma: i sessanta ospiti hanno infatti svolto la giornata di confronto e lavoro in una location particolarmente suggestiva nel cuore della provincia di Grosseto. Lo scenario maremmano è stato infatti quello di Rocca di Frassinello, la celebre azienda vitivinicola progettata da Renzo Piano, nata della joint venture italo francese tra Panerai di Castellare e Rothschild, proprietario dello Chateau Lafite.

I delegati sono in parte i rappresentanti dei partner pubblici del progetto ma anche molti soggetti privati come tour operator, operatori del turismo, rappresentanti dei imprese e realtà virtuose delle diverse splendide regioni coinvolte, ognuna di esse grande meta turistica alla ricerca di sviluppo delle potenzialità ancora da esplorare.

A fare gli onori di casa il presidente della Camera di Commercio Riccardo Breda.

“Credo che la collaborazione tra le Istituzioni di diverse aree geografiche, come quelle presenti qui oggi, sia una possibilità di grande interesse per il nostro turismo. Il crocierismo è senza dubbio un segmento da sviluppare e le prospettive sono ottime. È bellissimo poter accogliere oggi nel cuore della Maremma, in una struttura d’eccellenza, gli attori qualificati della progettazione turistica.”

Itinera si rivolge ad un turismo di nicchia e di qualità, in grado di attrarre l’attenzione degli operatori, principalmente crocieristici ma non solo, per sviluppare le migliori potenzialità di ciascuno dei partner, integrando percorsi, offerte, visite del patrimonio archeologico e artistico culturale.

L’evento maremmano è particolarmente importante perché per la prima volta sono stati presentati in anteprima gli itinerari che saranno proposti poi al pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top