Ex Sitoco, incontro tra Comune e proprietà: “Laguna Azzurra farà nuove valutazioni”

In Municipio si è svolto l’incontro tra l’amministrazione comunale di Orbetello, rappresentata dal sindaco Andrea Casamenti, dal delegato all’Urbanistica, Luca Teglia, e dall’assessore all’Ambiente, Luca Minucci, e Laguna Azzurra, la proprietà dell’ex Sitoco, relativamente al fenomeno delle polveri e più in generale sul futuro dell’intera area.

E’ stato un incontro molto collaborativo, con grande disponibilità dimostrata dalla proprietà – si legge in un comunicato del Comune di Orbetello -. Dopo che il sindaco ha richiesto ed ottenuto da Arpat nuove analisi, dopo quelle effettuate nel 1995, i cui risultati pubblicati hanno certificato il rispetto dei limiti di legge, la proprietà, dopo il confronto con l’amministrazione comunale, ha deciso che entro circa 15 giorni provvederà ad effettuare e fornire ulteriori valutazioni delle potenziali emissioni diffuse di polveri dal bacino in oggetto, con la conseguente elaborazione di eventuali misure di mitigazione, che dovranno essere autorizzate dal Ministero come sito Sin, sulla base delle linee guida Arpat, tenendo conto degli eventuali risultati delle valutazioni stesse“.

“Tali valutazioni saranno effettuate dalla proprietà sia sulla parte privata che sulla parte pubblica, a dimostrazione della massima collaborazione della proprietà stessa con il Comune e gli altri Enti – continua la nota -. Quindi una ulteriore valutazione, dopo le analisi in loco delle polveri già effettuate, come misura per garantire la massima sicurezza“.

“Durante la riunione è stato anche affrontato il problema generale di tutta l’area e la proprietà ha confermato di lavorare ad una soluzione che rappresenti una risposta complessiva anche alla luce degli sviluppi legati ai vincoli della Sovrintendenza – spiega il Comune -. E’ stato inoltre deciso che, dopo che la proprietà avrà fornito i risultati delle ulteriori valutazioni delle potenziali diffusioni di polveri, si terrà ad Orbetello Scalo un incontro pubblico con la cittadinanza organizzato dal Comune, a cui parteciperà anche la stessa proprietà della ex Sitoco; questo a dimostrazione della massima trasparenza, nel rispetto delle competenze di legge, che ha sempre contraddistinto l’attuale amministrazione comunale“.

“In questo modo i cittadini potranno avere risposte dirette su un fenomeno che va avanti da moltissimi anni e sul quale l’attuale amministrazione comunale è intervenuta con prontezza nel rispetto di normative, procedure e competenze tra gli Enti – termina la nota, essendo quello un sito Sin e quindi di interesse nazionale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top