Tassa di soggiorno, Coldiretti incontra il sindaco: “Aumento è una beffa per gli operatori”

Lo scorso 4 gennaio, presso il Comune di Gavorrano, il direttore di Coldiretti Grosseto, Andrea Renna, il presidente di sezione di Gavorrano, Antonio Baisi, il segretario di zona, Daniele Fusi, e il presidente provinciale dell’associazione agrituristica Terranostra, Luca Serafini, hanno incontrato il sindaco Elisabetta Iacomelli.

L’argomento trattato in modo particolare è stato quello legato all’annosa questione della tassa di soggiorno riservata a quanti soggiornano nelle strutture ricettive presenti nel territorio.

Abbiamo ribadito – afferma il direttore di Coldiretti Grosseto, Andrea Rennache l’aumento applicato è una vera beffa per gli operatori per i motivi che già in passato avevamo sottolineato. Abbiamo riscontrato una disponibilità dell’amministrazione comunale, che auspichiamo si possa tramutare in realtà, ad analizzare al meglio eventuali correttivi da applicare. Al di là di questo, però, crediamo sia indispensabile che per il futuro non vengano assunte tali determinazioni senza alcuna fase concertativa, che riteniamo indispensabile con le associazioni di categoria anche non agricole. Tramite i nostri uffici siamo a disposizione per analizzare, tramite i nostri legali, le posizioni da definire concernenti le richieste retroattive di pagamento della tassa di soggiorno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top