Permessi di soggiorno irregolari e documenti falsi: espulsi sei stranieri da Grosseto

Ieri e oggi, il personale dell’Ufficio immigrazione della Questura di Grosseto ha espulso due cittadini extracomunitari risultati non in regola con il permesso di soggiorno.

In particolare, una cittadina brasiliana, irregolare dal 2012, è stata espulsa ed accompagnata al Centro di permanenza per i rimpatri di Ponte Galeria. Un cittadino ucraino, che da controlli della Polizia Municipale di Grosseto in seguito ad un incidente stradale era risultato in possesso di documenti falsi rumeni, irregolare sul territorio nazionale dal 2012, è stato espulso dall’Ufficio immigrazione, accompagnato alla frontiera ed immediatamente rimpatriato in Ucraina.

Ieri, inoltre, sono stati stati espulsi, su impulso dei militari dell’Arma dei Carabinieri, un cittadino indiano irregolare sul territorio nazionale ed un cittadino macedone fermato da personale della Polizia Municipale di Grosseto e trovato in possesso di documenti falsi bulgari.

In questa settimana, infine, l’Ufficio immigrazione della Questura ha espulso un cittadino marocchino ed un cittadino congolese, quest’ultimo gravato da numerosi precedenti per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, rissa, violazione di domicilio, ingiuria e minaccia e già munito da avviso orale, entrambi irregolari sul territorio nazionale, fermati dai Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top