Miglioramento della qualità del vino: ecco la convenzione tra Banca Tema e Morellino di Scansano

Il Consorzio del Morellino di Scansano e Banca Tema firmeranno ufficialmente domani, a Grosseto, una convenzione per supportare la crescita ed il miglioramento della denominazione toscana che conta oggi oltre 200 soci produttori. La convenzione, che sarà firmata dal presidente del Consorzio Morellino di Scansano, Rossano Teglielli, e dal presidente di Banca Tema, Valter Vincio, verrà presentata ai soci della denominazione venerdì 27 ottobre, alle 10.30, presso la sede del Consorzio, al fine di far comprendere loro come questa sia un utile strumento per supportare un rilancio del territorio.

Il presidente Teglielli sottolinea come i cambiamenti climatici in atto impongono una presa di coscienza sulle nuove sfide che attendono, nel prossimo futuro, la viticoltura maremmana. È forte l’esigenza di mettere in atto azioni per fronteggiare la siccità che ha duramente colpito tutto il comparto agricolo italiano. Il Consorzio del Morellino di Scansano, insieme a Banca Tema, vuole dare un supporto concreto alle proprie aziende associate attraverso la stipula della convenzione.

La convenzione si prefigge lo scopo di fornire uno strumento per l’implementazione di sistemi di irrigazione di soccorso (pozzi, invasi, impianti a goccia..) ed incentivare il miglioramento qualitativo del Morellino di Scansano tramite interventi finanziari a tasso convenzionato finalizzati ad elevare qualitativamente i processi di produzione, trasformazione ed invecchiamento del prodotto, migliorare l’immagine di ogni singola azienda nonché del Consorzio stesso e le conoscenze tecniche degli addetti al settore.

Gli investimenti finanziabili riguardano il potenziamento degli impianti di irrigazione di soccorso, l’ammodernamento tecnologico delle attrezzature necessarie alla coltivazione dei vigneti, il miglioramento della qualità dei vini, caratteri strutturali, il miglioramento dell’immagine, il settore didattico

La responsabilità dei Consorzi è oggi anche di carattere finanziario, non solo rappresentativo e lo strumento consortile sta diventando sempre più veicolo del concetto “l’unione fa la forza”.

Oltre alle agevolazioni in finanziamenti di varia natura, la convenzione ha lo scopo di migliorare e rendere centrale l’attività svolta dal Consorzio, in particolare rafforzando il concetto di appartenenza degli associati evidenziando come, attraverso la struttura consortile, sia possibile accedere a finanziamenti in convenzione non applicabili ad aziende singole non associate” spiega Alessio Durazzi, direttore del Consorzio del Morellino di Scansano.

Tutti gli interventi dovranno essere presentati alla Banca attraverso il Consorzio, che dovrà redigere, per ogni richiesta, un giudizio di merito ed il parere tecnico favorevole sarà condizione necessaria per richiedere il finanziamento” continua Durazzi.

Banca Tema, inoltre, istituirà un fondo di solidarietà, al fine di tutelare le aziende associate che hanno beneficiato della convenzione, che riguarderà eventi di particolare gravità che possono compromettere l’operatività aziendale, da erogare a condizioni particolarmente vantaggiose.

Come cooperatori abbiamo il dovere di contribuire allo sviluppo economico e alla crescita responsabile e sostenibile del nostro territorio, la convenzione che firmeremo mette in pratica i valori che sono alla base del Credito Cooperativo. Con il fondo di solidarietà istituito, pari a 500mila euro, saremo in grado, inoltre, di tutelare le aziende associate e permettere la prosecuzione dell’operatività aziendale, anche in caso di eventi accidentali di particolare gravità” afferma il presidente di Banca Tema Valter Vincio.

Questa convenzione rappresenta un’occasione importante per manifestare la nostra quotidiana vicinanza al territorio e alle esigenze delle aziende che in esso operano. Con questa operazione intendiamo valorizzare e rafforzare l’operato del Consorzio, creando quella giusta sinergia tra aziende in grado di favorire la crescita di un prodotto, quale il Morellino di Scansano, che rappresenta un’eccellenza delle nostre terre” dichiara il direttore generale di Banca Tema Fabio Becherini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top