Incendi, Confesercenti: “Il Comune può e deve trovare i soldi per il presidio a Marina”

«Un Comune di 80 mila abitanti non può non trovare le risorse per un presidio che garantirà la sicurezza dei propri cittadini e dei turisti».

Confesercenti, all’indomani del Consiglio comunale sull’emergenza incendi, interviene sul presidio dei Vigili del fuoco che dovrebbe trovare posto alle ex colonie di Marina di Grosseto.

«Il tempo stringe – afferma la Confesercenti: siamo già al 9 di agosto, ma c’è ancora la possibilità di salvare la stagione e le presenze turistiche. Anche perché la cifra non è insormontabile: si parla di 38mila euro. Una parte dei costi la coprirà il Comune di Castiglione della Pescaia, e proprio oggi il capogruppo in consiglio regionale Leonardo Marras ha confermato che anche la Regione Toscana farà la propria parte».

«Ovviamente i controlli devono continuare – precisa l’associazione di categoria, come anche la ricerca dei responsabili degli incendi, sicuramente non tutti ascrivibili al fenomeno di autocombustione. Va evitata la drammatizzazione, in modo da normalizzare la situazione per continuare ad accogliere i turisti, che scelgono le nostre destinazioni, ed i residenti, salvaguardando i risultati di una stagione comunque positiva».

L’invito di Confesercenti è a mettersi insieme con la volontà di superare le difficoltà, ma senza perdere tempo: «Crediamo che questi soldi, il Comune capoluogo, possa e debba trovarli. Ne va della sicurezza e tranquillità di Marina di Grosseto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top