Aspettando Orbetello Piano Festival: la magia del flauto protagonista del concerto

Sarà il duo Pucci-Harnisch a portare la magia del flauto in laguna questo fine settimana.

Ospiti di eccezione, infatti, della rassegna Aspettando Orbetello Piano Festival saranno Romano Pucci, già primo flauto dell’Orchestra del Teatro alla Scala, e la pianista svizzera Christina Harnisch, nota per aver fatto recentemente una tournée in Sudamerica e numerosi concerti in ogni parte del mondo.

Il concerto, intitolato “Flauto magico”, è in programma venerdì 16 marzo, alle 21.15, all’auditorium di Orbetello.

La ricerca di un repertorio vario e poliedrico ha portato Giuliano Adorno, direttore artistico della manifestazione, a scegliere questo concerto, sia per la chiara fama che distingue i due protagonisti, sia per il gusto raffinato di quell’abbinamento flauto-pianoforte che è capace di evocare immagini attraverso epoche e stili diversi, dal ‘900 francese alle musiche zigane.

Il viaggio in musica che il duo propone spazia dalle atmosfere operistiche di Donizetti (la celebre sonata per flauto e pianoforte richiama fortemente la vocazione lirica del compositore) alla danza slava “Czardas” di Monti, con dei ritmi coinvolgenti e mozzafiato. Il virtuosismo del duo non si arresta qui, ma ci porta ancora nel mondo del ‘900 francese, con opere di Fauré, di Debussy (la celebre e splendida “Syrinx” per piano solo), senza dimenticare un’incursione nel mondo della musica “al femminile”: Christina Harnisch, che era già precedentemente stata ospite di Orbetello piano festival con un programma interamente dedicato alle compositrici per pianoforte, questa volta presenta le atmosfere ora dolci, ora inquiete, ma sempre ricche di melodie struggenti e di forti impulsi passionali, delle opere di Maria Theresia von Paradis, e dell’autrice Mel Bonis, con la sua splendida sonata. Un concerto adatto a tutti, pieno di colore e di ispirazione.

Romano Pucci ha studiato al famoso Conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Nel 1980 ha ottenuto il posto di primo flauto nell’orchestra della Svizzera Itaiana (Osi) ed in seguito è risultato vincitore del concorso internazionale per la posizione di primo flauto solista della prestigiosa “Orchestra del teatro alla Scala “ di Milano. Con questa orchestra ha effettuato concerti nei maggiori teatri di tutto il mondo con i più famosi direttori d’orchestra come Bernstein, Abbado, Sinopoli, Mehta , Muti, Kleiber, Prêtre e altri. Ha fatto tournée cameristiche in Europa, Usa, Asia. Suona regolarmente con i “Filarmonici della Scala “ e l’ensemble “Archi della Scala “. Con la pianista Christina Harnisch forma il “Duo Pucci-Harnisch” ed è inoltre attivo con il “Trio Ensemble Classico” con cui suona spesso in Giappone. Dalla stampa e stato definito “ Flauto magico”

Christina Harnisch ha studiato presso il Conservatorio di Berna ed ha continuato la sua formazione sotto la guida di Yvonne Lefébure a Parigi, Louis Kentner a Londra, Vitalj Margulis a Friburgo e Bruno Mezzena in Italia. Ha ottenuto numerosi premi nazionali e internazionali. Si è esibita in molti Paesi come solista, in concerti con orchestra (Berner Sinfonieorchester, San Francisco Sinfonietta, “Orquesta nacional del Peru”, “Donau Sinfonieorchester”) e serate cameristiche con lusinghieri echi presso il pubblico e la critica. Il suo repertorio spazia da Bach ai moderni. Oltre al repertorio tradizionale, si dedica anche alla musica delle compositrici del XIX e XX secolo (Cécile Chaminade, Clara Schumann, Maria Szymanowska, Grazyna Bacewicz, etc.). Ha fatto diverse tournée come solista in America Latina, Stati Uniti, Europa , Asia (Cina, Thailandia, India) e ha suonato in sale prestigiose come Purcell Room a Londra, Tonhalle Zurigo, Wiener Konzerthaus, sala della Città proibita a Pechino, etc. Nel 2017 ha fatto fra l’altro una tournée in Polonia per il “Festival de la Francophonie”, una tournée in Cile e ha interpretato il concerto n. 1 di Mendelssohn con la Donau Sinfonieorchester Budapest.

Biglietti

Il biglietto intero per assistere al concerto costa 10 euro, quello ridotto (per i minorenni) costa 5 euro. L’ingresso è gratuito per gli spettatori sotto i 10 anni.

Per informazioni, è possibile contattare il numero 38.2428801 o consultare il sito www.orbetellopianofestival.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Top