Ciclovia Tirrenica, FIAB Grosseto incontra il Comune di Castiglione della Pescaia

La Ciclovia Tirrenica e la progettualità in programma nel territorio castiglionese, questo il tema dell’incontro tra il presidente dell’Associazione FIAB Grosseto Ciclabile, Angelo Fedi, e la vicesindaco e assessore alle opere pubbliche, Elena Nappi, che si è svolto nei giorni scorsi al Comune di Castiglione.

“Un incontro e un momento di confronto molto importante che, come associazione FIAB, abbiamo intenzione di replicare anche con i comuni della fascia costiera grossetana interessati dal tracciato della Ciclovia Tirrenica, in vista dell’appuntamento di fine settembre che vedrà impegnata FIAB nazionale nella Bicistaffetta Ventimiglia-Pisa – spiega Angelo Fedi -. La Bicistaffetta è un evento itinerante, dove i rappresentati della Federazione Italiana Amici della Bicicletta incontrano le amministrazioni e le associazioni di categoria, nell’intento di promuove l’itinerario ciclo turistico. Quest’anno per la sua 17esima edizione FIAB  ha scelto la parte settentrionale della Ciclovia Tirrenica, per il grande fermento nel territorio attraversato e l’impegno che hanno dimostrato Regione Liguria e Regione Toscana sulla mobilità ciclistica. Partirà da Ventimiglia il 23 settembre, per arrivare a Pisa seguendo la traccia delle nuova Ciclovia Bicitalia 19, l’itinerario a lunga percorrenza che FIAB sta lanciando sulla direttrice Ventimiglia – Latina. Fondamentale per il progetto, l’apporto progettuale dei comuni della fascia costiera toscana, naturale cerniera tra Liguria e Lazio. La Bicistaffetta FIAB si concluderà sabato 30 settembre al Parco di San Rossore, con il convegno ‘Mobilità e turismo sostenibile: un’opportunità per la cooperazione transfrontaliera’, organizzato dalla Regione Toscana. Dopo la Bicistaffetta Roma-Firenze del 2013 e il Cicloraduno nazionale in Maremma del giugno 2016, FIAB torna quindi in Toscana con un evento istituzionale, quale appunto la Bicistaffetta, per promuovere la ciclabilità ed il turismo sostenibile in un territorio con un altissimo potenziale attrattivo ed in cui, al pari della conservazione della natura, l’uso abituale della bicicletta può contribuire a migliorare la qualità di vita ed il benessere quotidiano, con una ricaduta non marginale sull’economia locale.

Per quanto riguarda Castiglione, abbiamo preso atto con piacere della ricchezza progettuale a cui il Comune sta lavorando, con una serie di 16 lotti per altrettanti stralci di un lungo itinerario ciclabile che congiungerà Pian D’Alma a Castiglione fino al limite territoriale verso Grosseto, passando da Punta Ala e Rocchette, interessando tutta la zona dei campeggi e recuperando, per un lungo tratto, la vecchia e Strada di Dogana. L’incontro, è rappresentato anche un’opportunità per presentare nei dettagli l’iniziativa, collaterale alla Bicistaffetta, che FIAB Grosseto Ciclabile ed il Circolo Festambiente stanno preparando per l’occasione. L’iniziativa, in cui ovviamente la bicicletta sarà la protagonista, è intitolata ‘Da Parco a Parco’ e si prefigge la partecipazione al convegno del 30 settembre, raggiungendo il Parco di San Rossore in bicicletta con un mini viaggio ciclo turistico iniziato il giorno precedente al Parco della Maremma.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top