Giovane accoltellato durante una festa: la Questura dispone la chiusura del locale

Il Questore ha disposto, su proposta della Compagnia dei Carabinieri di Grosseto, la sospensione dell’attività del locale Bar Box, situato in via Aurelia Sud n. 5/7, per dieci giorni da oggi.

Il provvedimento, finalizzato alla necessità di tutelare l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, si è reso necessario in seguito al verificarsi di due risse, a breve distanza di tempo, con l’aggravante del comportamento attivo del titolare del locale.

Nel mese di settembre del 2017, gli agenti dei Carabinieri e della Polizia sono intervenute nel locale, dove diverse persone, armate di vari oggetti contundenti e di un coltello, si erano rese protagoniste di una violenta rissa che rendeva necessario condurre quatto di loro al pronto soccorso, dove sono ricorse alle cure mediche per ferite e contusioni, con prognosi tra gli otto e i dieci giorni.

Lo scorso maggio, inoltre, alle 3.30 circa, durante una festa, per futili motivi si è verificato un litigio tra alcuni invitati che ben presto è degenerato in una vera e propria rissa che ha coinvolto un gran numero di persone.

I Carabinieri, immediatamente intervenuti sul posto, hanno accertato che il fidanzato di una delle donne coinvolte, intervenuto nella rissa, aveva estratto un coltello minacciando i presenti.

Successivamente, è stato accertato che un ragazzo era stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso per una grave ferita da arma da taglio all’addome, che gli aveva provocato danni ad un polmone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top