Forza la porta di un bar ed entra per rubare soldi: sorpreso ed arrestato dalla Polizia

Ha forzato la porta d’ingresso di un bar per rubare l’incasso del locale, ma è stato colto in flagrante dalla Polizia ed è stato arrestato.

Il protagonista della vicenda, accaduta a Grosseto, è un 34enne tunisino, irregolare sul territorio nazionale, senza fissa dimora e con alle spalle precedenti reati contro il patrimonio, porto abusivo di armi e guida senza patente.

L’uomo è entrato all’interno del bar Dribbling, in via Alfieri, dopo aver forzato la porta d’ingresso, ma era stato notato da una Volante, impegnata in un servizio finalizzato al controllo del territorio.

A quel punto, con tutte le cautele del caso, due poliziotti sono entrati all’interno del locale e hanno sorpreso il tunisino dietro al bancone del bar, all’altezza della cassa. L’uomo si era chinato sul pavimento ed era impegnato a raccogliere una considerevole quantità di monete.

Il 34enne è stato immediatamente bloccato ed arrestato per furto aggravato; quindi, è stato portato in Questura per la stesura del verbale.

Infine, l’uomo è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della Questura, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, che si terrà domani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top